lunedì 19 Aprile 2021,

Regione

Ξ Commenta la notizia

Roma e Lazio, la comunicazione politica del centro destra

scritto da Redazione
Roma e Lazio, la comunicazione politica del centro destra

CASA. QUARZO-BUONINCONTRO (FI)”ENNESIMI EPISODI DI OCCUPAZIONE ILLEGALE ORGANIZZATA

 

“Siamo di fronte agli ennesimi episodi di occupazione illegale organizzata. Il Municipio VIII, amministrato da SEL, sembra essere luogo privilegiato per tali scorribande. Oggi é stata la volta degli ex uffici di zona dell’Inps a Montagnola in Via Castiglione, dove circa 700 persone – molte delle quali straniere – si sono introdotte illegalmente nello stabile.
Sono ormai 6 gli edifici occupati con il supporto di comitati organizzati, uno per ciascun quartiere del Municipio. Le modalità e le finalità sono sempre le medesime: occupare, approfittando di povera gente, per poi trattare con le istituzioni e le proprietà qualche contropartita. L’unico risultato é quello di destabilizzare i quartieri oggetto delle occupazioni, generando comprensibili allarmi tra i residenti che non possono piu essere sottovalutati e ai quali va data risposta concreta ed immediata.
Chiediamo al Sindaco Marino e al Presidente Catarci di prendere chiaramente le distanze da tali azioni che vanno condannate senza se e senza ma e di attivarsi per favorire il ripristino della legalità in tutti i quartieri coinvolti.”

Lo dichiarano in una nota congiunta Giovanni Quarzo e Maurizio Buonincontro, rispettivamente Presidente della Commissione Controllo e Garanzia dell’Assemblea Capitolina e del Municipio VIII, entrambi di Forza Italia.

ACEA, AURIGEMMA (FI)”MARINO ASCOLTI MARRONI”

“Ci auguriamo che sulla vicenda Acea, il sindaco Marino si metta finalmente l’anima in pace. Anche autorevoli esponenti del centrosinistra, come l’ex capogruppo in assemblea capitolina del Pd e ora deputato Umberto Marroni, stigmatizzano la linea intrapresa dal primo cittadino e dal suo legale. E’ necessario che la politica si riappropri del suo ruolo, portando in aula consiliare la discussione sulle linee di indirizzo e le strategie della prima azienda della Capitale, aprendo un confronto serio e propositivo, al di là degli schieramenti. Non riusciamo a capire come il Sindaco, che ha vinto le elezioni grazie al supporto della politica e non partecipando ad un concorso all’Ergife, continui a governare la città come se fosse un marziano precipitato sulla terra, senza confrontarsi con gli eletti dai cittadini romani che occupano gli scranni del consiglio comunale, ma ascoltando soltanto i suoi nominati all’interno della giunta o con qualche burocrate capitolino. O il sindaco è in grado di capire che è eletto da una maggioranza a governare questa città, oppure – come fa capire tra le righe Marroni – questa maggioranza eviti quest’agonia e stacchi la spina prima che Roma piombi in un baratro senza ritorno”

 

Lo dichiara il consigliere di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma

CASA, AURIGEMMA (FI)”SOLIDARIETÀ A FORZE ORDINE

“Apprendiamo come, per l’ennesima volta, si tenti di risolvere l’emergenza abitativa violando le leggi.

Di certo, su questa tematica delicata pesa la mancanza di programmazione e pianificazione da parte dell’amministrazione capitolina e regionale, ma non si puo’ affrontare il tutto con le occupazioni. Comprendiamo, soprattutto in questo momento di crisi, l’esasperazione di molte famiglie. Ma, anzi, proprio occupando gli stabili si penalizzano ulteriormente tutte quelle famiglie che sono in graduatoria, in attesa di un alloggio popolare da troppi anni, e che si vedono calpestare con atti di forza e in maniera illegale i propri diritti. Per questo voglio esprimere la mia totale solidarietà alle forze dell’ordine che, con capacità e professionalità, intervengono ogni qualvolta si verificano episodi di questo tipo. Mi auguro, perciò, venga ripristinata quanto prima la legalità. E proprio in tal senso, mi trovo pienamente d’accordo anche con quelle voci fuori dal coro che arrivano da autorevoli esponenti del Partito Democratico della Capitale”

 

Lo dichiara il consigliere di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma

Bilancio, Cantiani «Sinistra tergiversa su bilancio per calcolo elettorale»

«L’idea di attendere il Salva Roma è una proposta conservativa per questo Pd devastato dalle lotte intestine e annientato dalla sua zero capacità di governo capitolino. A sinistra si fanno i conti: tergiversano per andare oltre le europee e non prendersi gli strali della incapacità programmatica e gestionale dimostrata in questi mesi, drammatici per Roma. Così, pur di non assumersi le proprie responsabilità, questi signori, gli stessi che hanno preferito chiudere una strada piuttosto che puntare sullo sviluppo di Roma, scelgono di bloccare ancora di più la città. La sinistra manda allo sbaraglio la capitale per calcoli di bottega. È una indecenza».

 

Lo dichiara il consigliere di Roma Capitale Roberto Cantiani

Sanità, Cangemi (Ncd) «Paralisi in neurochirurgia al San Camillo per pazienti ricoverati nelle sale operatorie»
«Interrogazione urgente a Zingaretti per rimuovere blocco sale operatorie in neurochirurgia San Camillo, mentre pazienti con neoplasie alla testa attendono tempi infiniti»
«Con una interrogazione ho voluto denunciare la situazione della struttura delle Unità Operative Complesse di Neurochirurgia e Neurorianimazione dell’Azienda Ospedaliera San Camillo – Forlanini che nell’ultimo periodo versa in un gravissimo stato di paralisi dell’attività operatoria, in quanto risulta impossibile svolgere la normale attività di elezione nelle sale occupate, ormai quotidianamente, da pazienti critici, post-operati in urgenza, ricoverati nelle stesse». E’ quanto dichiara il consigliere Ncd della Regione Lazio, Giuseppe Emanuele Cangemi.

OCCUPAZIONI, FOGLIO (FI) “PD IRRESPONSABILE”
Assistiamo oggi all’ennesima occupazione nel nostro territorio, questa volta a farne le spese è la sede ex Inps di Via Baldassarre Castiglione. Su questo tema è nota la posizione del Presidente del Municipio Catarci, che non condividiamo, ma almeno viene presa alla luce del sole. Imbarazzante è invece l’atteggiamento del PD di zona che finge di non vedere l’ennesima occupazione. per paura di essere redarguito dal presidente del municipio di Sel! Dopo l’ormai famoso mini-ruggito per l’occupazione degli ex bagni pubblici a Garbatella, con l’uscita del PD dalla maggioranza che durò appena una settimana, attendiamo fiduciosi un segno di vita dai seguaci del premier Renzi, per sapere come la pensano su questi temi”. Lo dichiara Simone Foglio, capogruppo di Forza Italia e Vice Presidente del Consiglio al Municipio VIII.

FORZA ITALIA, BUONINCONTRO – ALLEORI (FI) «AL FIANCO DI BERLUSCONI, CON GRAMAZIO E QUARZO»
«Proseguiamo con entusiasmo il nostro percorso al fianco di Forza Italia e di Silvio Berlusconi, mettendo a disposizione il nostro impegno sul territorio e la nostra energia. Lo facciamo insieme a Luca Gramazio e a Giovanni Quarzo ai quali ci unisce la passione e la voglia di far rinascere la città di Roma, penalizzata da una inadeguata amministrazione di sinistra». Lo dichiarano il consigliere del VIII Municipio, Maurizio Buonincontro, e il consigliere del IX Municipio, Gino Alleori.

FORZA ITALIA, BUONINCONTRO – ALLEORI (FI) «AL FIANCO DI BERLUSCONI, CON GRAMAZIO E QUARZO»
«Proseguiamo con entusiasmo il nostro percorso al fianco di Forza Italia e di Silvio Berlusconi, mettendo a disposizione il nostro impegno sul territorio e la nostra energia. Lo facciamo insieme a Luca Gramazio e a Giovanni Quarzo ai quali ci unisce la passione e la voglia di far rinascere la città di Roma, penalizzata da una inadeguata amministrazione di sinistra». Lo dichiarano il consigliere del VIII Municipio, Maurizio Buonincontro, e il consigliere del IX Municipio, Gino Alleori.

DISCARICA RONCIGLIANO, PALOZZI(FI): “REGIONE SNOBBA I SINDACI DEI CASTELLI”
La scorsa settimana ad Albano Laziale è andata in scena un’importante conferenza dei servizi, convocata per parlare dello scenario nella discarica di Roncigliano in seguito al recente provvedimento della prefettura di Roma. Al tavolo c’erano tutti gli enti preposti tranne la Regione Lazio. Oltre ad aver spiazzato i rappresentanti delle istituzioni presenti a Palazzo Savelli, l’assenza dell’attore protagonista della gestione regionale dei rifiuti è un fatto assolutamente grave, il sintomo allarmante di una amministrazione regionale che non sa più che pesci pigliare per affrontare concretamente la questione rifiuti nel nostro territorio. Dopo mesi di scaricabarili, silenzi istituzionali e “bacchettate” ministeriali, Zingaretti smetta di fare lo snob e pensi piuttosto a lavorare per quel piano rifiuti serio e coerente, di cui il Lazio ha bisogno come il pane”. Così il consigliere regionale di FI e vicepresidente della Commissione Ambiente, Adriano Palozzi.

INTERROGAZIONE DI ADRIANO PALOZZI(FI) SU MEDICINA NUCLEARE/PET-TC
Stamattina ho depositato un’interrogazione urgente in merito alla presenza della Pet-Tc nelle aziende sanitarie e ospedaliere della nostra regione. La questione, sollecitata dall’associazione Giovani Medici di Roma e dalla sua presidente Veronica Lepidini, è molto delicata. La Pet, infatti, è un’indagine diagnostica di Medicina Nucleare, attualmente la più precisa per la diagnosi e la stadiazione di molte neoplasie, oltre che in gravi patologie neurologiche come l’Alzhaimer. Eppure le Asl RmF, RmG e quella di Rieti sono prive di strutture di Medicina Nucleare, sia pubbliche che private. Così come i due complessi nosocomici di Alta Specializzazione San Giovanni-Addolorata e San Filippo. La Pet risulta disponibile solo nelle Province di Roma e Latina. Si tratta di una grave carenza in un territorio come il Lazio, dove il fabbisogno oncologico per diagnosi e pianificazione del trattamento dei nuovi casi è in costante crescita. Nella mia interrogazione, dunque, chiedo a Zingaretti quale iniziative intenda intraprendere affinché vengano valorizzate, negli atti di indirizzo delle singole aziende, tali indagini diagnostiche; come facilitare l’accesso alle prestazioni Pet-Tc per i nostri cittadini, che sono spesso costretti a rivolgersi in altre regioni”. Così in una nota il consigliere regionale di FI, Adriano Palozzi.

ACEA, AURIGEMMA (FI)”ENNESIMA FIGURACCIA DEL SINDACO MARINO
Ennesima figuraccia dell’amministrazione Marino. A quasi un anno dal suo insediamento, oltre ad aver paralizzato e commissariato la macchina del Campidoglio, dopo aver abbandonato a loro stesse le municipalizzate, come nel caso di Atac dove si è ancora in attesa della presentazione del Piano industriale, adesso sta commettendo gli stessi danni in Acea. Peccato che in questo caso ha trovato pane per i suoi denti, visto che il Tribunale ha bocciato la sua istanza contro la decisione del Cda di Acea di convocare l’assemblea dei soci il 5 giugno prossimo. Marino, quindi, ha ricevuto l’ennesimo schiaffo di questo suo primo anno di mandato. Tra l’altro, notiamo un’altra incoerenza da parte del primo cittadino che, a parole si autoproclamava garante dei dipendenti capitolini, però poi agisce in tutt’altro modo. Infatti, nonostante le tante professionalità presenti all’interno dell’avvocatura del Comune, ha deciso di avvalersi di un avvocato esterno per il ricorso in questione. E questo, ovviamente, con i soldi dei cittadini, nonostante il periodo di crisi e i tanti sacrifici che stanno incontrando i cittadini. Proprio in tal senso, sarà mia premura chiedere chiarimenti alla Corte dei Conti affinchè valuti sull’opportunità o meno di questa scelta del sindaco, che mortifica le tante professionalità interne al Campidoglio“. Lo dichiara il consigliere di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.

INCARICHI DIRIGENZIALI. SABATINI (NCD)”STOP AD ACCORDO PORCATA REGIONE SINDACATI”
Chiediamo lo stop all’accordo “porcata” Regione-sindacati, in merito ai criteri generali per la disciplina del conferimento e della revoca degli incarichi di posizioni organizzative e per la valorizzazione delle alte professionalità. Una decisione vergognosa, approvata anche dalla Giunta, che rappresenta un attacco al merito e alla trasparenza, tanto cara – a parole – a Zingaretti. Restiamo meravigliati di come alcune sigle sindacali (CGIL-Cisl-Uil) abbiano potuto firmare questo documento. E’ davvero grave che, chi dovrebbe battersi per il merito, poi firmi un provvedimento simile. Una vera assurdità. Infatti, come abbiamo più volte ripetuto, contestiamo con forza il p. C dell’art. 5 ove si porta nero su bianco che “L’atto di conferimento dell’incarico ha contenuto valutativo e carattere discrezionale; la valutazione non è vincolata da procedure di comparazione formale tra i candidati”. Un vero schiaffo alla trasparenza e al merito. Noi chiediamo a Zingaretti di ripensarci e di fermare questo “scempio” visto che le posizioni organizzative e l’alta professionalità scadono il prossimo 11 aprile. E di stilare criteri volti realmente al merito e alla trasparenza, ma stavolta non soltanto a parole”. Lo dichiara il consigliere di Nuovo Centrodestra della regione Lazio Daniele Sabatini.

III Municipio, Bartolomeo (Ncd) «Grande successo Festa azzurra»

«Un vero successo, quello della III edizione della Festa Azzurra presso il parco giochi di via Luigi Capuana, a Talenti. Un’iniziativa promossa dal consigliere capitolino Roberto Cantiani, dalla consigliera Ncd del III Municipio Giordana Petrella e dal sottoscritto: abbiamo offerto l’uso gratuito delle giostre presso il parco e offerto ai cittadini un momento per poter fruire nuovamente di una parte del territorio. La grande adesione di residenti, oltre 700 persone, ci da ragione dell’iniziativa, che anno dopo anno, riavvicina i cittadini al loro quartiere e da l’opportunità a chi li rappresenta nelle istituzioni di ascoltare le loro esigenze. Soprattutto, una forte risposta che diamo alla sinistra di governo capitolino e municipale, che con il suo immobilismo ha mandato la città alla deriva. E i cittadini ne sono assolutamente ben consapevoli»

Lo dichiara il consigliere Ncd del III Municipio, Manuel Bartolomeo

ACEA. GRAMAZIO(FI)”ENNESIMA BRUTTA FIGURA DILETTANTE ALLO SBARAGLIO”

“Ennesima brutta figura del dilettante allo sbaraglio. La decisione del tribunale che boccia la richiesta del sindaco Marino evidenzia, ancora una volta, l’inopportunità delle scelte del Primo Cittadino, sempre più distante da tutto e da tutti. Su Acea, ribadiamo la necessità di affrontare la discussione in aula Giulio Cesare, coinvolgendo tutte le forze politiche invece di queste fughe in avanti, affrettate e fuori luogo”

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia alla regione Lazio Luca Gramazio

 

Stadio, Cantiani «Allucinante ricerca esperto per valutazione stadio. Dopo presentazione progetto»

«È allucinante: per ogni delibera, un dipartimento sembra essere pronto a pubblicare un bando per reperire chissà quale un esperto. Questa volta serve per lo stadio – la cui delibera facciamo notare non sarà pronta nemmeno tra due anni -. E ovviamente sempre che questa ricerca non copra la possibilità di fare entrare qualche altro esterno, visto che i requisiti richiesti nel bando interno promosso dall’assessorato di Caudo sono improponibili».

Lo dichiara il consigliere di Roma Capitale Roberto Cantiani

 

Rispondi alla discussione

Facebook