giovedì 05 dicembre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

News

Ξ Commenta la notizia

Roma, convegno UGL sulla economia circolare

scritto da Redazione
Roma, convegno UGL sulla economia circolare

Contrattazione, welfare, economia circolare, rappresentanza e ruolo del CCNL. Sono stati questi i temi al centro del convegno organizzato dall’Ugl Chimici a Palazzo Montemartini a Roma. Ad intervenire, durante i lavori moderati dal giornalista La7 Andrea Pancani, relatori d’eccezione a partire dall’on. Roberto Morassut, sottosegretario all’Ambiente, che ha parlato di economia circolare e delle scelte del Governo: “L’Italia è molto ben messa nell’economia circolare, del riciclo e trattamento rifiuti – ha spiegato Morassut – seppur con distribuzione non omogenea di impianti sul territorio. Il Governo sta lavorando sull’aspetto normativo sbloccando alcune autorizzazioni regionali e sta mettendo in campo, contemporaneamente, controlli che saranno rigorosi. Il secondo passaggio, prima dell’estate prossimo, è il recepimento delle quattro direttive sull’economia circolare che daranno ulteriore forza al sistema. Poi c’è il tema delle tasse: in questa manovra è stata fatta la scelta di non aumentare l’Iva, cosa non scontata, la rimodulazione sulla tassa della plastica va a vantaggio di chi investe sul green. Si rafforzano le iniziative di ecobonus, abbiamo in corso in Parlamento la discussione il decreto legge sul clima con incentivi sul trasporto elettrico e abbiamo approvato il salva-mare. Il governo vuole riconvertire le tendenze generali, reindirizzando il corso delle imprese e degli investimenti, per questo però occorre una grande concertazione”. Il senatore Claudio Durigon, membro della XI Commissione Lavoro, ha relazionato sul tema della rappresentanza e ruolo del CCNL: “Il fondo TRIS è lo strumento che ho cercato durante la mia esperienza da sottosegretario di imporre perché basilare per il welfare, unico mezzo per aumentare gli stipendi. Ho però trovato barriere politiche che, ad oggi, lo hanno impedito. L’attuale Governo però avrà vita breve e torneremo presto a lavorare su questo progetto. Il salario minimo non ha consistenza per la realtà lavorativa italiana, spese in più inutili per lo stato, l’attuale Ministro del Lavoro sta facendo danni devastanti”. Tra gli ospiti anche Paolo Cuneo di Federchimica: “Il nostro è un settore che offre retribuzioni oltre la media a lavoratori molto qualificati che aumentano la competitività del paese. Abbiamo definito nel CCNL uno strumento per accompagnare i lavoratori alla pensione ma aspettiamo che venga finalmente certificato. Apprezzati anche gli interventi dei rappresentanti di Farmindustria, Adapt, così come quelli di Enel, Eni, Cisco che hanno parlato di economia circolare, sostenibile, amica dell’ambiente e Sante Palladinelli (UGL) che ha illustrato le caratteristiche dello smart working. Ad aprire il convegno l’ideatore dello stesso, il Segretario Generale dell’Ugl Chimici Luigi Ulgiati: “Abbiamo bisogno di uno sviluppo economico sostenibile – ha detto – che consideri certamente la redditività e il profitto, ma in armonia con il progresso sociale e la salvaguardia dell’ambiente. Dobbiamo riposizionarci su un nuovo modello economico, fondato sulla sostenibilità sociale, dell’ambiente e dell’impresa, dove una serie di obiettivi devono impegnare tutta la società. E’ stato un convegno importante che ha trattato temi di stretta attualità, attraverso il quale abbiamo voluto dare il nostro contributo alla loro diffusione”.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+