lunedì 19 Ottobre 2020,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Rivoluzione Animalista, Strano responsabile nazionale della ricerca scentifica

scritto da Redazione
Rivoluzione Animalista, Strano responsabile nazionale della ricerca scentifica

Marco Strano è il nuovo Responsabile Nazionale della Ricerca Scientifica di Rivoluzione Animalista. A comunicarlo, in una nota, è il segretario nazionale del partito Gabriella Caramanica: “Siamo onorati di avere nella nostra squadra una persona seria e professionale come lui, un uomo straordinario che si è messo subito a disposizione del nostro partito. Un impegno forte e storico che sono convinta continuerà proficuamente anche con noi: servirà anche il suo contributo per combattere le piaghe illegali che calpestano i diritti animali. A lui dunque esprimiamo i nostri più sinceri auguri di buon lavoro”, ha concluso Gabriella Caramanica. Soddisfatto del nuovo incarico, Marco Strano, a cui spetta un compito assolutamente prestigioso ma impegnativo: “È un onere e un onore entrare a far parte del partito Rivoluzione Animalista. Sono estremamente fiero di poter mettere a disposizione la mia professionalità. Opererò in maniera decisa e collaborativa soprattutto nell’attività di contrasto della criminalità a danno degli animali”, ha concluso
Marco Strano è considerato uno dei massimi esperti di Psicologia connessa alla attività di polizia. Ha cominciato la sua attività professionale nelle Forze di Polizia nel 1981 come Ufficiale dei Carabinieri (Divisione Unità Speciali), comandando un nucleo speciale di sicurezza, investigazione e vigilanza presso un Carcere di massima sicurezza in Calabria ma partecipando anche a numerose operazioni di contrasto alla criminalità organizzata nel territorio della Regione. Inoltre, per 20 anni è stato in Polizia di Stato come dirigente e attualmente collabora con un dipartimento di Polizia in USA a Los Angeles. Parallelamente all’attività operativa istituzionale, ha approfondito studi universitari di Sociologia dell’Organizzazione, di Psicologia e di Criminologia insegnando in diversi atenei ed effettuando alcune pubblicazioni scientifiche pionieristiche. Infine, è autore di più di 100 articoli scientifici in materie psicologiche e criminologiche, e di numerosi libri, come “Alla radice della violenza di specie”, molto diffuso tra le forze dell’ordine e tra i volontari delle associazioni animaliste”.

Rispondi alla discussione

Facebook