sabato 31 Ottobre 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Regione. Sociale:Troncarelli presenta il progetto Te-Lazio per la terza età

scritto da Redazione
Regione. Sociale:Troncarelli presenta il progetto Te-Lazio per la terza età
L’assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelli ha incontrato a Roma i presidenti dei centri anziani del Lazio per uno scambio di auguri in occasione delle prossime festività natalizie. Nel corso dell’incontro “Progetto Te – Le azioni della Regione Lazio per la terza età” sono state presentate alcune delle iniziative messe in campo dalla Giunta regionale a favore degli anziani, tra cui il finanziamento di 2 milioni di euro nell’ambito del bando “Progetto Te-Lazio per la terza età”.

Tra le più recenti azioni messe in campo dalla Regione Lazio:

  • l’avviso pubblico “Progetto Te-Lazio per la terza età” che ha stanziato 1,9 milioni di euro in favore dei centri anziani, intesi come luoghi di partecipazione in cui svolgere attività utili per migliorare il benessere fisico e psicologico dei frequentanti;
  • il bando da 500.000 euro per l’invecchiamento attivo, con il finanziamento di progetti volti al contrasto della marginalità e dell’esclusione ma anche  di misure per la prevenzione e la tutela della salute.
  • Istituito anche un tavolo dedicato dove, a fronte delle istanze arrivate dai territori, si stanno redigendo per la prima volta le Linee guida volte a uniformare la disciplina dei centri anziani e garantire una risposta univoca in tutto il Lazio.

“È forte l’impegno a promuovere politiche volte a favorire l’invecchiamento attivo e la creazione di ponti intergenerazionali, con la consapevolezza che le persone anziane rappresentano la memoria e la storia di un’intera comunità. Prendersi cura di chi non è più giovane rappresenta ben altro che un semplice dovere istituzionale perché misura, piuttosto, la civiltà di un Paese. Le iniziative della Regione Lazio puntano a realizzare politiche inclusive, capaci di superare un approccio assistenziale alla terza età e puntare, invece, sul contrasto all’isolamento e la valorizzazione del patrimonio di esperienze e conoscenze di cui gli anziani sono custodi” –così l’assessore Troncarelli.

Rispondi alla discussione

Facebook