lunedì 18 novembre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Politica

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio:incontro con i sindacati e i dipendenti di Auchan e Mercatone Uno

scritto da Redazione
Regione Lazio:incontro con i sindacati e i dipendenti di Auchan e Mercatone Uno

Gli assessori della Regione Lazio al Lavoro Claudio Di Berardino e allo Sviluppo Economico Gian Paolo Manzella hanno incontrato le organizzazioni sindacali del commercio Cgil, Cisl, Uil, Ugl e i rappresentanti dei lavoratori delle aziende Auchan e Mercatone Uno per condividere informazioni e strategie di intervento sulle crisi che coinvolgono i due colossi commerciali.

Per quanto riguarda Auchan, vertenza che nel Lazio vede coinvolti 49 punti vendita e oltre 2 mila lavoratori diretti, la Regione Lazio ha ribadito la necessità, nonostante la competenza ministeriale, di partecipare al tavolo aperto al Mise. Questo avviene dopo aver sollecitato formalmente il Ministro Di Maio a coinvolgere la Regione dal prossimo incontro fissato il 20 giugno. Inoltre, c’è stata una convergenza di idee sulla necessità di avviare un confronto su ogni iniziativa utile per tutelare i lavoratori e l’indotto nel territorio laziale.

Sul versante Mercatone Uno, crisi che nel Lazio riguarda oltre 100 dipendenti, Di Berardino e Manzella hanno informato i sindacati dei rapporti in corso con Abi per facilitare le anticipazioni in termini di indennità di Cassa integrazione. Nei confronti del Ministero, la Regione ha chiarito di aver sollecitato interventi celeri in termini di ammortizzatori sociali e chiarimenti in merito ai TFR ora bloccati presso il fondo di garanzia Inps, sottolineando inoltre l’importanza che tutte le INPS territoriali liquidino quanto prima i TFR bloccati presso il Fondo di garanzia perché ciò potrebbe costituire uno spiraglio di liquidità per i lavoratori.

Gli assessori regionali, infine, hanno ribadito il loro impegno a proseguire tutte le azioni per poter accelerare i tempi di risoluzione della fase emergenziale sollecitando il Mise a garantire l’accesso agli ammortizzatori sociali. Oltre a un aggiornamento della riunione di ieri, nei prossimi giorni, presso la Regione, verranno avviati altri due tavoli. Il primo per affrontare complessivamente il tema del settore del commercio e della grande distribuzione per prevenire fenomeni di deregolamentazione del mercato regionale. L’altro per arrivare alla sottoscrizione di un accordo, prima con Abi e poi con tutte le parti sociali, per esplicitare e dare risposta alle specifiche esigenze territoriali.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+