lunedì 30 Novembre 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio. Robilotta, consiglio sciolto non può modificare lo statuto

scritto da Redazione
Regione Lazio. Robilotta, consiglio sciolto non può modificare lo statuto

 “Ho molte perplessità che un Consiglio sciolto da quasi 20 giorni possa modificare norme importanti come la legge elettorale o addirittura lo Statuto che ha il rango di norma costituzionale”. Ad affermarlo è Donato Robilotta, presidente regionale del Nuovo Psi del Lazio, già assessore agli Affari Istituzionali della Regione. “Questo – spiega – anche in vigenza di una norma statale di principio che prevede l’obbligo per la Regione di adeguare il proprio ordinamento alla stessa normativa statale. A quanti sostengono il contrario – prosegue l’ex consigliere – consiglio di andare a rileggersi il parere in merito all’attività consiliare durante il periodo di prorogatio che il presidente del Consiglio regionale inviò a tutti i consiglieri regionali il 10 novembre 2009 in vista delle elezioni regionali del 2010 e soprattutto alcune sentenze della Corte Costituzionale, come la 515 del 1993 o la 196 del 2003 – conclude Robilotta – così come alcune impugnative del Governo riguardo provvedimenti del Consiglio regionale sciolto della Regione Abruzzo nel 2008”.

 

 

 

 

Rispondi alla discussione

Facebook