sabato 08 agosto 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio, per i trasporti 800mln per rinnovo ferrovie Roma – Lido e Roma- Viterbo

scritto da Redazione
Regione Lazio, per i trasporti 800mln per rinnovo ferrovie Roma – Lido e Roma- Viterbo

Ecco tutti gli investimenti della Regione Lazio, per rendere più efficienti le due linee e migliorare la vita delle persone:

315 milioni di euro per i nuovi convogli

180 milioni di euro per la linea Roma-Lido

337 milioni di euro per la linea per Roma-Civita Castellana-Viterbo

Ma non solo più risorse e nuovi investimenti, inizia anche una nuova gestione delle infrastrutture e del servizio:

dal 1˚gennaio al 1˚luglio 2020, Astral affiancherà Atac, nella manutenzione ordinaria e straordinaria degli interventi, mentre dal 1˚ luglio 2020 subentrerà definitivamente nella gestione delle infrastrutture;

dal 1˚gennaio 2021 Cotral affiancherà Atac nella gestione dei servizi ferroviari, per diventare poi gestore unico dal 1˚luglio.

La Regione Lazio, quindi, ha deciso di mantenere il servizio pubblico – per tutelare tutti i pendolari, ma anche le lavoratrici e i lavoratori – attraverso una gestione affidata alle proprie società: Astral, per le infrastrutture e le stazioni ferroviarie, e Cotral, per il servizio di trasporto e dei treni. Tutto questo sotto la guida della Direzione regionale competente.

Ecco alcuni degli interventi previsti:

Roma Lido: recinzioni e barriere fonoassorbenti, nuovo deposito Ostia Lido, attività di manutenzione straordinaria del materiale rotabile esistente, potenziamento e risanamento della linea elettrica, rinnovo totale della linea, compresi i deviatoi;

Roma-Civita Castellana-Viterbo: completamento dei lavori alla stazione Flaminio, raddoppio della tratta Riano-Morlupo e Montebello-Riano, manutenzione straordinaria del materiale rotabile, potenziamento della linea elettrica e del deposito Acqua Acetosa.

“Roma-Lido e Roma-Viterbo: ora basta. La Regione riprende la gestione. Riaprono i cantieri, 800 milioni di euro per nuovi treni e nuove tecnologie”- così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+