sabato 11 luglio 2020,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio. Per i balneari proroga delle concessioni

scritto da Redazione
Regione Lazio. Per i balneari proroga delle concessioni

“Si sono riunite stamani le commissioni consiliari regionali Sviluppo economico e Turismo in un audizione congiunta in relazione agli effetti dell’emergenza Covid-19 e alle iniziative per la riapertura del comparto balneari del Lazio. Sono state circa quattro ore di discussione intensa. Erano presenti numerose sigle in rappresentanza degli operatori della balneazione, provenienti da tutta la regione. Abbiamo raccolto il loro grido di dolore reso ancora più forte dagli effetti negativi dell’emergenza Covid-19. Un’emergenza che rischia di sferrare il colpo di grazia ad un settore già in difficoltà da tempo. Gli imprenditori balneari vogliano avere certezze sul loro futuro. Chiedono innanzitutto certezza sotto il profilo del diritto, relativamente alla durata delle concessioni demaniali. Ci sarà la proroga fino al 2033? Avremo una proroga più limitata nel tempo? Ecco perché c’è bisogno di certezza del diritto. Solo in questo modo ai balneari si darebbe la possibilità di programmare gli investimenti.
In secondo luogo gli stessi hanno posto interrogativi sull’immediato futuro, perche non sanno se, quando e in che modo potranno aprire in vista dell’imminente stagione estiva. Anche qui reclamano certezze. Sarebbero disponibili a prendere in considerazione alcune limitazioni legate alle misure per contenere il rischio di contagi da Covid-19 durante questa stagione particolare. Ma è opportuno da subito capire quale sarà il quadro regolatorio. Linee guida certe che si possano avere da subito, per fare in modo che gli impianti le facciano rispettare.
Infine ma non meno urgente è la loro richiesta di aiuti per venire incontro alle spese maggiori rispetto al passato. In tal senso chiedo all’amministrazione regionale di valutare la possibilità di sgravare il canone demaniale per ristorare in parte le ulteriori spese rispetto alle stagioni precedenti.
La Regione Lazio davanti a queste richieste non può girarsi dall’altra parte. Gli assessori allo Sviluppo economico Paolo Orneli e al Turismo Giovanna Pugliese sono invitati a fare il loro dovere e a dare certezze al mondo imprenditoriale. Ricordo che il turismo balneare è uno dei settori in grado di contribuire in modo rilevante al Pil regionale e su di esso si deve investire per garantire lo sviluppo, favorire l’occupazione e la crescita dei territori”.
Lo dichiara in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+