martedì 22 ottobre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio, “No alla discarica di Aprilia”

scritto da Redazione
Regione Lazio, “No alla discarica di Aprilia”

“Condivido pienamente le parole del presidente della Provincia di Latina Carlo Medici, schieratosi nei giorni scorsi contro la realizzazione di una discarica a La Gogna, nella periferia di Aprilia. Occorre scongiurare il rischio di una nuova servitù in quest’area della provincia.

L’ipotesi di realizzare un sito nel Comune di Aprilia non deve essere neanche contemplata. Bene ha fatto anche il consigliere provinciale e comunale Domenico Vulcano a chiarire che le inadempienze del Comune di Roma non debbano ricadere sul territorio apriliano.

Intendo ricordare a tal fine quanto è contenuto nel piano provinciale dei rifiuti. Un atto con cui la Provincia di Latina, non spogliandosi delle proprie responsabilità, ha preso atto della situazione reale, valutato i dati, verificato lo stato dell’arte in termini di impiantistica, recepito le istanze degli enti locali, identificando le aree non idonee alla localizzazione degli impianti di recupero e smaltimento dei rifiuti e le zone idonee alla localizzazione degli impianti di smaltimento. Ebbene il sito di Aprilia ricadrebbe tra le aree non idonee e dunque non vi è ragione per realizzarvi alcun tipo di impianti. Il piano provinciale dei rifiuti ha dato linee precise rispetto le quali la Regione Lazio non può soprassedere, perché qualsiasi decisione assunta in contrasto con esse si trasformerebbe in un vero e proprio schiaffo alle esigenze dei cittadini della provincia di Latina.

L’amministrazione regionale dovrebbe tenere nella massima considerazione i territori. Soprattutto recepire le istanze delle Province che, come nel caso di Latina, hanno pianificato interventi basati sull’effettiva esigenza e sul reale volume di rifiuti prodotto. Che hanno individuato i siti idonei per gli impianti, preoccupandosi di collocarli sul territorio in modo da garantire a tutti i Comuni la medesima distanza, parità di accesso ed i medesimi costi per effettuare lo smaltimento. Auspico quanto prima l’approdo in Consiglio del piano rifiuti regionale. L’amministrazione Zingaretti deve dare risposte certe ai nostri territori”.
Lo dichiara in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare

 

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+