mercoledì 19 dicembre 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

News

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio. Lavoro:firmato il protocollo sulle relazioni sindacali

scritto da Redazione
Regione Lazio. Lavoro:firmato il protocollo sulle relazioni sindacali
Firmato oggi un protocollo sulle relazioni sindacali tra Regione Lazio e Cgil, Cisl e Uil. Con questo protocollo, che durerà per tutta la legislatura, le parti definiscono e condividono le regole di funzionamento che si pongono alla base del sistema delle relazioni sindacali. La Regione Lazio si impegna a costituire una “unità di sviluppo”, che sarà formata entro dicembre. Una struttura che lavorerà in modo continuativo per la prevenzione di future crisi aziendali o fenomeni di delocalizzazione e per la tutela delle attività produttive e dei livelli di occupazione.

Rafforzare la concertazione e la partecipazione. Il protocollo si propone proprio di rafforzare, quale strumento di governo, quello caratterizzato dalla partecipazione e dalla concertazione. I tavoli di concertazione possono avere natura interassessorile o interistituzionale, se riguardano più ambiti di competenza sia per materia sia per territorio.

“L’Unità di sviluppo sarà utile per pensare alla crescita e a come reagire al rischio dell’agonia permanente. Il protocollo è un importante accordo di collaborazione per lo sviluppo per la Regione che in questi anni ha avuto punti importanti di recupero economico e sociale anche con importanti aziende che sono tornate ed hanno investono come il Dtt a Frascati o Ibm. E poi questa è una Regione che molti successi li ha ottenuti anche con la concertazione” – così il presidente, Nicola Zingaretti.

“Con questo accordo la Regione si pone come riferimento istituzionale per la difesa del tessuto imprenditoriale e mette in atto politiche di salvaguardia prima della consueta dichiarazione dello stato di crisi e favorisce processi di reindustrializzazione” – il commento di Claudio Di Berardino, assessore al lavoro e nuovi diritti.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+