lunedì 19 Aprile 2021,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio. Denicolò (M5S), nomina Petrucci inopportuna

scritto da Redazione
Regione Lazio. Denicolò (M5S), nomina Petrucci inopportuna

La Corte dei Conti ha condannato l’avv. Luca Petrucci, difensore di Maruccio e Marrazzo, a risarcire circa 20.000 euro alla Regione Lazio per danno erariale dovuto alla “mancata vigilanza” sull’erogazione di indennità a favore di dirigenti regionali. Qualche settimana prima della sentenza Petrucci era stato indicato dall’Ufficio di presidenza del Consiglio Regionale come membro dell’Organismo Indipendente di Valutazione, l’organo deputato a valutare le perfomances dei dipendenti ed attribuire i premi. Silvana Denicolò, capogruppo del M5S Lazio, dichiara: “Questa nomina non è opportuna poichè, come accertato dalla Magistratura Contabile, Petrucci non ha svolto la propria funzione di controllo in modo adeguato e non capisco come possa garantire gli interessi dell’istituzione regionale e la propri indipendenza essendo a libro paga dell’ex Presidente Pietro Marrazzo e di ex consiglieri regionali implicati nei tanti scandali laziali degli ultimi anni. Spero che l’Ufficio di Presidenza, targato Storace e Zingaretti e da cui siamo esclusi, farà un passo indietro nominando un professionista senza condanne e conflitti di interesse.
Gruppo Consiliare M5S Regione Lazio.

Rispondi alla discussione

Facebook