giovedì 16 agosto 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Politica

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio – Comune di Latina, cultura e spazi comuni

scritto da Redazione
Regione Lazio – Comune di Latina, cultura e spazi comuni

Con il protocollo sottoscritto oggi la Regione, il Comune e il MAXXI avviano un modello di collaborazione che arricchirà l’offerta culturale della città di Latina con spazi, mostre ed eventi attraverso cui creare nuove occasioni sociali e imprenditoriali

 Sottoscritto oggi da Regione Lazio, Comune di Latina e Fondazione MAXXI il protocollo per sostenere la promozione di interventi artistico-culturali che valorizzino Latina come Città di Fondazione. Il protocollo avrà la durata di tre anni e potrà essere rinnovato per una sola volta.

La firma di questo protocollo ha un valore straordinario, perché è la dimostrazione di quanto la collaborazione produca innovazioni utilissime alla collettività. Qui la Regione, il Comune e il MAXXI avviano un modello che arricchirà l’offerta culturale della città di Latina con spazi, mostre ed eventi, e che aiuterà a creare nuove occasioni sociali e imprenditoriali.

Un grande passo avanti su due grandi obiettivi:

Rigenerare le realtà locali con la cultura. La Regione sta investendo sulla creazione di poli culturali in tutte le province e su piattaforme che sfruttino al meglio le vocazioni dei territori mettendo assieme cultura, turismo e imprenditoria.

Creare sinergie tra la Capitale e gli altri luoghi della Regione: Il protocollo stabilisce per la prima volta un accordo pluriennale tra un’istituzione culturale nazionale e una città del Lazio che non sia Roma. Un modello che sarà esteso anche ad altre realtà del Lazio.

Un progetto di sviluppo basato su 4 poli culturali. L’obiettivo è creare sviluppo e cultura attorno a quattro grandi poli: il museo Cambellotti; la biblioteca nello spazio razionalista; la ristrutturazione del teatro D’Annunzio; il Fablab dentro Spazio attivo.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+