lunedì 21 settembre 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Regione Lazio, 3 milioni per sostenere teatri, cinema e librerie indipendenti

scritto da Redazione
Regione Lazio, 3 milioni per sostenere teatri, cinema e librerie indipendenti
Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio il bando Teatri, librerie e cinema verdi e digitali”, che mette a disposizione di librerie indipendenti, teatri e cinema 3 milioni di euro dei fondi europei del Por Fesr 2014-2020 per promuovere interventi di internazionalizzazione, digitalizzazione e investimenti green.

L’avviso pubblico è stato pensato per rafforzare la competitività dei teatri, delle librerie indipendenti e dei cinema del Lazio, promuovendo l’adozione di soluzioni “green” più rispettose dell’ambiente e il passaggio all’uso di tecnologie digitali in grado di migliorare l’esperienza vissuta da spettatori e fruitori.

È destinato a micro, piccole e medie imprese (Mpmi), compresi i liberi professionisti, che siano titolari o gestori di teatri o sale cinematografiche o svolgano attività di libreria indipendente. Potranno essere erogati contributi a fondo perduto con un’intensità di aiuto fino all’80% a copertura degli investimenti “verdi” (ristrutturazioni con diagnosi energetica) e/o digitali. Il contributo massimo concedibile per ogni progetto è di 100mila euro.

La partecipazione all’avviso pubblico sarà possibile esclusivamente attraverso la piattaforma telematica Gecoweb di Lazio Innova; il bando sarà aperto a partire dal 31 gennaio dell’anno prossimo (si potranno compilare i formulari online già dall’8 gennaio).

Dettagli, maggiori informazioni, i testi dei tre avvisi e le tempistiche per la partecipazione sono disponibili sul sito lazioeuropa.it.

“Vogliamo aiutare quelle imprese speciali e preziose per la vita della nostra Regione a rafforzare la loro posizione sul mercato e a guardare al futuro con maggiore fiducia. Ma vogliamo anche dare forza ad attività e persone che con la loro presenza svolgono un ruolo fondamentale di aggregazione per le comunità e i quartieri in cui si trovano e che sono state pesantemente danneggiate dalla violenza criminale”- così il presidente, Nicola Zingaretti.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+