domenica 29 Maggio 2022,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Raid degli Etruschi 2022… dal 23 al 26 giugno tornano le auto storiche nella Tuscia

scritto da Redazione
Raid degli Etruschi 2022… dal 23 al 26 giugno tornano le auto storiche nella Tuscia

Dal 23 al 26 giugno, Viterbo e la Tuscia ospiteranno la terza edizione del Raid degli Etruschi, raduno turistico internazionale di auto storiche organizzato dall’Etruria Historic Racing Club.

La manifestazione, che vanta il patrocinio del Comune di Viterbo, Civita Castellana, Marta e Provincia di Viterbo, avrà come di consuetudine una connotazione turistica finalizzata a valorizzare le bellezze paesaggistiche, architettoniche e storiche della Tuscia e non solo, con visite guidate presso i luoghi di maggiore rilievo culturale.

Dopo il grande successo dello scorso anno, sarà replicato il Circuito Cittadino Notturno, che si svolgerà all’interno delle mura cittadine di Viterbo. L’obiettivo di questo “evento nell’evento” è quello di coinvolgere un pubblico composto non solo da appassionati di auto storiche ma anche da famiglie e giovani e creare così un momento di condivisione aperto a tutti (covid permettendo), dove il centro sarà reso ancora più bello e affascinante grazie alla sfilata delle Classic Cars.  

Durante la manifestazione non mancheranno degustazioni delle specialità enogastronomiche del territorio, che sicuramente soddisferanno anche i palati più fini e prove di precisione.

Saranno presenti anche le telecamere di “Gentleman Driver TV”, programma televisivo motoristico prodotto da Adrenaline24h, in onda su Sky Sport canale 229 MS Motortv, Tivùsat canale 55 e sul Digitale Terrestre canale 402 MS Sport visibile in tutta Italia, che seguiranno il Raid degli Etruschi. Le riprese saranno poi trasmesse in seguito, durante un servizio dedicato alla manifestazione.

Il Patron Mimmo Patara e tutto il suo staff sono già all’opera per preparare al meglio questa terza edizione.

Le iscrizioni sono aperte e si chiuderanno al raggiungimento di 25 equipaggi.

Programma

I partecipanti al Raid degli Etruschi alloggeranno a Viterbo, città di origine Etrusca, sede pontificia dal 1257 al 1281.

Il programma prevede la visita di alcuni tra i borghi e luoghi più caratteristici della Provincia di Viterbo, tra cui Civita Castellana, famosa per la Cattedrale di S. Maria Maggiore, esempio di elegante architettura romanica risalente al XII secolo e il Museo della Ceramica, custode dell’attività ceramica civitonica dalla fine del ‘700, fino al periodo maturo della produzione industriale degli anni ’70. Marta e il suo caratteristico “Borgo dei Pescatori”, situato sulla sponda meridionale del Lago di Bolsena, che i partecipanti potranno anche circumnavigare a bordo di un battello e ovviamente Viterbo, in modo particolare il Palazzo dei Papi e il quartiere medioevale di San Pellegrino.

Quest’anno, inoltre, il Raid degli Etruschi varcherà i “confini” del Lazio per arrivare ad Orvieto (Umbria) dove gli equipaggi potranno visitare e ammirare il suo splendido e famoso Duomo. La sua costruzione fu avviata nel 1290 per volontà di papa Niccolò IV con l’intento di creare un’unica grande cattedrale per la città. 

Maggiori info, programma completo e scheda di iscrizione: 

www.raidetruschi.it

I commenti non sono chiusi.

Facebook