lunedì 27 gennaio 2020,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

“Quota capitaria, Dono Svizzero, monitoraggio falde Sabotino… Zingaretti agisci”

scritto da Redazione
“Quota capitaria, Dono Svizzero, monitoraggio falde Sabotino… Zingaretti agisci”

Riparte l’attività istituzionale del Consiglio regionale dopo la pausa natalizia. Martedì 21 gennaio si terrà la prima seduta del nuovo anno, nel corso della quale verranno discussi anche diversi ordini del giorno collegati alla legge di stabilità 2020 presentati dal capogruppo di Forza Italia e presidente della commissione Sanità, Giuseppe Simeone.
Alcuni odg riguardano la provincia di Latina. Questo l’elenco.
1) Rimodulazione della quota capitaria della Regione Lazio. Con esso si chiede una ripartizione più equa dei fondi e l’Asl di Latina è proprio quella che ha la quota capitaria più bassa rispetto a tutte le altre province del Lazio.
2) Criticità e carenze dell’ospedale Dono Svizzero di Formia. Si chiede che l’amministrazione regionale si attivi per l’entrata in funzione delle apparecchiature ad alta definizione, a disporre l’aumento delle ore destinate al servizio di emodinamica, nonché l’ampliamento dell’organico del reparto di ortopedia e ad assicurare standard di sicurezza del nosocomio.
3) Inquinamento falde acquifere ex centrale nucleare Borgo Sabotino. Con questo odg si chiede alla giunta Zingaretti di disporre una serie di indagini per accertare la veridicità dei valori anomali relativi alla concentrazione di cloruro di vinile e degli altri inquinanti riscontrati dalla Sogin nelle falde acquifere nella zona dell’ex centrale nucleare di Borgo Sabotino e, se fossero confermati dalle indagini, individuare le cause di tali valori anomali oltre a predisporre le azioni conseguenti sull’intera area interessata dall’inquinamento.
4) Interventi finalizzati alla sistemazione del torrente Pontone per prevenire le esondazioni e gli allagamenti nei Comuni di Formia, Gaeta e Itri. L’obiettivo è ottenere un impegno dell’amministrazione Zingaretti volto ad assicurare maggiori risorse economiche per poter fronteggiare una vera e propria emergenza e impedire che nuovi eventi calamitosi possano provocare ulteriori danni ai cittadini e alle imprese di questa zona.
“Un altro ordine del giorno è stato presentato per ottenere un impegno dell’amministrazione relativamente ad interventi su Rio Capo d’Acqua e Rio Santa Croce nel sud pontino, volti a prevenire esondazioni e allagamenti che interessano i Comuni di Formia, Minturno e Spigno Saturnia -sottolinea il consigliere regionale Giuseppe Simeone- E’ bene ricordare che l’istanza ha già ottenuto una risposta nel corso della discussione sul bilancio 2020 con lo stanziamento di 2,5 milioni di euro in bilancio ai fini dello scorrimento della graduatoria della misura 5.1.1 del PSR. Ricordo infine l’approvazione all’unanimità dell’ordine del giorno presentato dal sottoscritto, che impegna il presidente Zingaretti a rendersi promotore di un tavolo istituzionale che riunisca Anas, Comune di Formia e Astral, con l’obiettivo di monitorare le procedure e soprattutto reperire i fondi necessari per la realizzazione di una rotatoria presso l’incrocio tra via Acqualonga e la variante Appia, rendendosi cofinanziatore dell’opera stessa”.

 

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+