lunedì 21 ottobre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Provincia di Latina. Il consigliere Villani chiede lumi su possibile impianto biogas

scritto da Redazione
Provincia di Latina. Il consigliere Villani chiede lumi su possibile impianto biogas

”Il presidente della Provincia di Latina Carlo Medici faccia chiarezza sulle indiscrezioni di stampa riguardo il progetto sulla possibile messa in funzione di un impianto di compostaggio o biogas nel comune di Terracina”. Lo dichiara in una nota il capogruppo della Lega in Consiglio provinciale di Latina Domenico Villani, che ha presentato un’interrogazione a risposta orale sul caso che sta allarmando gli abitanti di Terracina e, in particolare, quelli della zona Morelle, dove potrebbe essere rimesso in funzione un vecchio impianto fermo da 20 anni e di proprietà dell’ente locale.
”C’è bisogno della massima trasparenza e soprattutto del coinvolgimento dei cittadini da parte del presidente Medici e dell’amministrazione comunale di Terracina – spiega Villani, che si è reso portavoce nell’assise provinciale dopo le sollecitazioni del coordinamento locale della Lega, contattato da centinaia di cittadini -. Crediamo siano legittime le preoccupazioni degli abitanti anche alla luce dello scandalo Sep, i cui miasmi sono stati avvertiti persino al Frasso, su cui la Lega sta svolgendo una vera e propria battaglia”.PROVINCIA, VILLANI (LEGA) ”MEDICI SIA CHIARO SU IMPIANTO A TERRACINA”
LATINA, 2 OTT – ”Il presidente della Provincia di Latina Carlo Medici faccia chiarezza sulle indiscrezioni di stampa riguardo il progetto sulla possibile messa in funzione di un impianto di compostaggio o biogas nel comune di Terracina”. Lo dichiara in una nota il capogruppo della Lega in Consiglio provinciale di Latina Domenico Villani, che ha presentato un’interrogazione a risposta orale sul caso che sta allarmando gli abitanti di Terracina e, in particolare, quelli della zona Morelle, dove potrebbe essere rimesso in funzione un vecchio impianto fermo da 20 anni e di proprietà dell’ente locale.
”C’è bisogno della massima trasparenza e soprattutto del coinvolgimento dei cittadini da parte del presidente Medici e dell’amministrazione comunale di Terracina – spiega Villani, che si è reso portavoce nell’assise provinciale dopo le sollecitazioni del coordinamento locale della Lega, contattato da centinaia di cittadini -. Crediamo siano legittime le preoccupazioni degli abitanti anche alla luce dello scandalo Sep, i cui miasmi sono stati avvertiti persino al Frasso, su cui la Lega sta svolgendo una vera e propria battaglia”.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+