mercoledì 17 luglio 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Cultura&Eventi

Ξ Commenta la notizia

Priverno comunica

scritto da Redazione
Priverno comunica

Sabato18 Maggio, a Priverno (Lt), presso l’Area Archeologica PRIVERNUM (in località Mezzagosto – SR 156 dei Monti Lepini km.28.800 incrocio SR 609 Carpinetana), a partire dalle ore 17, si terrà la presentazione del libro di Filippo Cannizzo “Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese”.
Il libro, pubblicato il 27 settembre 2018, attraverso uno stile originale in cui la narrativa si fonde alla saggistica, racconta di un viaggio attraverso la fragilità della bellezza dell’Italia, fra difficoltà e possibili soluzioni, proponendosi di indicare una strada possibile da percorrere per dare un futuro al Bel Paese: la via tracciata dalla bellezza della penisola italiana. Bellezza intesa come un elemento vivo, diffuso, presente in Italia. Bellezza come condivisione, cura dell’arte e della cultura, sostenibilità ambientale. Bellezza come possibilità di progresso, di crescita e di lavoro per il paese.

Per ciascuna delle questioni affrontate nello sviluppo della narrazione (ambiente, istruzione, lavoro, violenza contro le donne, sanità e molti altri) vengono proposte delle possibili soluzioni, concrete e suffragate da studi specifici sui singoli temi . “Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese” è una dichiarazione d’amore per l’Italia, uno stimolo a non arrendersi davanti ai tentativi di deturpare il profilo e l’anima del Bel Paese.

Il successo inaspettato di vendite, quello delle oltre duemila copie vendute in meno di sei mesi dalla pubblicazione, ha fatto diventare un caso editoriale il libro di Filippo Cannizzo, “Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese”. Filippo Cannizzo è un filosofo e ricercatore universitario, ha insegnato a Bologna, Napoli, Roma e, dopo aver collaborato con l’Istituto Luigi Sturzo e la Fondazione Ugo Spirito, ha diretto l’ICC Castelli; è stato tra i promotori e ideatori del Festival di Filosofia in Ciociaria.

Il tour promozionale del libro ha visto l’autore presentare “Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese” in 6 Regioni e 21 Provincie italiane, con 30 iniziative tenute in poche settimane; nei prossimi mesi continuerà in maniera anche più intensa il giro di presentazioni del libro, dal nord al sud della Penisola, isole comprese.

Un libro da leggere, un libro di cui parlare, un libro dedicato a chi non vuole rinunciare all’impegno per cambiare questo paese, perché solamente dalla bellezza (forse) un giorno nascerà il futuro.

– ORE 17

Visita guidata dell’area archeologica a cura di Paola Rinnaudo, archeologa e Curatrice dei Musei per la Cooperativa ARCHEOLOGIA

– ORE 18

Presentazione del libro e dibattito con:

Anna Maria Bilancia, Sindaco di Priverno

Margherita Cancellieri, archeologa e Direttrice del Polo Museale di Priverno

Federico Barnaba, agronomo

Modera:

Paola Bucciarelli

Letture e poesie di Stefano Pennacchi

Canzoni e interventi musicali di Daniela Di Renzo e Ermanno Dodaro

– seguirà una degustazione offerta da:

Carciofini e sott’olio di Ficarola Adriano (Via SS 156 dei Monti Lepini Km 26, Priverno)

Latticini di Onorati Francesca ( Via Marittima di Mezzagosto, 75, Priverno)

Falia e dolci di Panificio Bilancia Angelo (Via Giacomo Matteotti, 119, Priverno)

i vini da Strada del vino, dell’olio e dei sapori della Provincia di Latina

L’iniziativa farà parte della campagna nazionale MAGGIO DEI LIBRI, con il patrocinio del MIBAC-Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dell’Associazione “Centro per il libro e la lettura”.

Con il patrocinio del comune di Priverno (Lt)

 

IL GRUPPO ARTE LIBERA DI PRIVERNO OSPITA LA FOTOGRAFA GENOVESE FRANCESCA DONALDINI

Sono 24 e di diverso formato gli scatti in bianco e nero che Francesca Donadini, fotografa genovese, proporrà alla cittadinanza privernate dal 18 al 26 di maggio prossimi. Ospitata dal locale Gruppo Arte Libera, l’artista ligure, presenterà un suo lavoro sulla lavorazione dell’ardesia. Il titolo della mostra è appunto “Ardesia: pietra silenziosa” e si tratta di un viaggio fotografico nella sua Liguria alla ricerca della preziosa pietra che si trova ancora nelle montagne di questa regione, ma anche le sue poliedriche applicazioni e gli artigiani che la lavorano.
La rassegna, proposta dalla giornalista e curatrice Loredana De Pace, verrà allestita presso i Portici Comunali in Piazza del Comune e verrà inaugurata alle ore 18.00 alla presenza del Sindaco Anna Maria Bilancia e dell’Assessore alla Cultura Sonia Quattrociocche. Insieme a Tiziana Pietrobono e Carlo Picone, rispettivamente presidente e vicepresidente del Gruppo Arte Libera ed insieme organizzatori della mostra, ci sarà la stessa Francesca Donadini e, come si è detto, la curatrice Loredana De Pace. Francesca Donadini è nata nel 1968 e si è laureata in farmacia con lode e specializzata in farmacologia. Coltiva da sempre la passione per la fotografia e ha preso parte a numerosissimi concorsi fotografici, nazionali ed internazionali, nonché a svariati corsi e workshop sulle diverse tematiche della fotografia. Interprete e cultrice di questa arte, ha realizzato mostre, personali e collettive, in mezza Italia ed ora anche a Priverno. Le sue foto sono state pubblicate su riviste fotografiche, quali FOTO CULT, Fotografare, Fotografia Reflex e Fotografia Digitale Facile. Francesca seleziona le immagini fotografiche di questo suo lavoro con il piglio di una professionista affermata, comprendendo non solo la materia e le sue diverse sfaccettature, ma anche le diverse fasi della sua lavorazione e dei suoi fautori, personaggi singolari difficilmente reperibili in altri siti. Le risultanze materiche dell’ardesia si combinano tra loro, in un caleidoscopio morfologico di rara bellezza. Personaggi, materia, acqua, luce: questo il connubio fantasioso che si trasforma in un linguaggio molto personale, ma certamente efficace che trasmette emozioni a non finire. Pertanto, siamo di fronte ad un lavoro unico ed originale nella sua tematica e nella sua interpretazione, nonché nella sua proposizione, cosa che fa ben sperare nel gradimento degli appassionati e cultori privernati. Una ventata di cultura fotografica che fa bene allo spirito e alla mente.

Per il Gruppo Arte Libera Carlo Picone

Autore: Francesca Donadini — Titolo: ”Ardesia: pietra silenziosa”
Priverno (LT), Portici Comunali, Piazza del Comune — date dal 18 al 26 Maggi 2019
orario d’apertura: 10.00-12.30/17.00-19.00 — Curatrice: Loredana De Pace
Inaugurazione 18 Maggio ore 18.00

 
 
 
 
 

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+