mercoledì 27 maggio 2020,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Priverno aderisce allo sportello amianto nazionale

scritto da Redazione
Priverno aderisce allo sportello amianto nazionale

Come già preannunciato nei mesi scorsi, L’amministrazione Comunale di Priverno, con delibera n.20 del 27 febbraio 2020, aderisce e sostiene lo Sportello Amianto Nazionale, offrendo alla cittadinanza un servizio di assistenza gratuita a 360 gradi in materia di amianto.

Da oggi i cittadini di Priverno che vorranno avere informazioni ed essere guidati nell’approccio nella risoluzione di qualsiasi problema legato all’amianto, potranno ricevere assistenza totale su argomenti sia tecnici, sia giuslavoristici sia sanitari in materia di amianto: una bonifica da fare, capire quali procedure seguire per determinare se il proprio amianto è pericoloso, effettuare un lavoro in casa o in azienda laddove sia presente amianto, conoscere adempimenti ed obblighi per essere in regola e tutelare la salute in caso di presenza di amianto, oltre che fare segnalazioni di abbandoni, avviare pratiche per il riconoscimento di malattie professionali, chiedere pareri di materia legale.

Ogni risposta sarà a disposizione del cittadino residente nel Comune di Priverno scrivendo
a info@sportelloamianto.org o chiamando il numero nazionale

Collegandovi al sito internet del Comune di Priverno troverete tutti i riferimenti e un Link per accedere ed avere finalmente risposte su questo mondo così complicato il cui protagonista è un inquinante che è necessario sconfiggere per tutelare la salute di tutti. http://www.sportelloamianto.com/contattaci/

Con una semplice telefonata, si attiverà così un meccanismo di concorrenza che garantirà al cittadino, fruitore del servizio, di poter determinare la migliore offerta e il miglior servizio per le sue esigenze offerto dai bonificatori in regola con gli adempimenti. Nello stesso tempo il cittadino sarà anche informato rispetto ad eventuali contributi, comunali, regionali, statali o di enti e ministeri, che possano riguardare e o agevolare e contribuire al suo intervento, oltre che accompagnato con la descrizione degli eventuali sgravi fiscali in materia e, in un futuro, anche attraverso una serie di prodotti offerti dagli Istituti di Credito per finanziare la bonifica. Questo è solo un esempio per un servizio offerto a titolo gratuito dal Comune ai suoi cittadini grazie al sostegno all’iniziativa dello Sportello Amianto Nazionale.

“Proprio in questi giorni l’ufficio ambiente del Comune di Priverno ha effettuato un importante intervento di bonifica di amianto abbandonato sul nostro territorio recuperando circa 20 quintali di amianto in tre siti di abbandono”, afferma l’Assessore all’Ambiente Antonio Ines, che prosegue: “la nostra attenzione è costantemente attratta dall’ambiente in cui viviamo, e siamo certi che con il prezioso aiuto offerto dallo sportello amianto Nazionale, saremo in grado di salvaguardare e rendere il territorio più sicuro, regalando ai nostri figli un dono prezioso” .

Il Sindaco Anna Maria Bilancia “Perché abbandonare quintali e quintali di amianto? Non fatelo, vi spiegheremo come smaltirlo. L’amianto abbandonato e disperso nell’ambiente è pericolosissimo per la salute umana, compresa quella di chi l’abbandona…”.

Un servizio, dunque, che non annulla né sostituisce i protocolli già in essere ma affianca ed eventualmente completa il servizio e l’assistenza al cittadino sulla tematica in atto, per vincere tutti insieme questa difficile battaglia per la salute e per l’ambiente.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+