domenica 21 ottobre 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Pontinia. Gara di Pesca per bambini dai 5 ai 12 anni

scritto da Redazione
Pontinia. Gara di Pesca per bambini dai 5 ai 12 anni

Una giornata di festa all’insegna della pesca. E’ quella organizzata dalla Libera Caccia di Priverno domenica scorsa presso il Lago Sampey di Pontinia a cui hanno preso parte pescatori giovanissimi della fascia d’età dai 5 ai 12 anni. Una gara avvincente nonostante le condizioni meteo particolarmente avverse: i piccoli concorrenti si sono confrontati in due turni di gara da 1,40 ciascuno ed hanno dato prova di grandi capacità nelle diverse tecniche di pesca. Ad aggiudicarsi a livello assoluto la competizione è stato Gianmarco Sadocco di 9 anni che con 16 trote è riuscito a prevalere sul diretto concorrente che, a sua volta, si è imposto nella categoria superiore fermandosi a 15 trote pescate. Menzione speciale al bambino più piccolo in gara, Lorenzo Micheletti che a neppure 5 anni si è cimentato nella disciplina con risultati eccezionali, ben 4 trote pescate. Il merito di questa iniziativa va a Saverio Belli Presidente ANLC di Priverno che da sempre investe sui bambini in tante iniziative meritevoli di lode. La premiazione dei ragazzi è avvenuta alla presenza del Presidente Provinciale di Libera Caccia Gabriele Tullio: “Per nulla al mondo – ha sottolineato – mi sarei perso una competizione di questi giovanissimi ragazzi. Mi riempie il cuore di gioia vedere dei bambini cimentarsi in un’antica disciplina, come l’arte della pesca, e lasciare da parte gli strumenti tecnologici che hanno sempre tra le mani. Un plauso va a tutti i genitori che hanno assistito i loro figli e alla lealtà con cui hanno gareggiato”. Al termine della gara tutti i ragazzi in gara, al di là del risultato raggiunto, sono stati premiati: “Mi auguro – ha detto Tullio – che ci siano sempre più iniziative aperte ai giovani dai quali abbiamo ricevuto una lezione importante sull’etica e lo spirito con le quali vanno affrontate le competizioni”.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+