domenica 18 Aprile 2021,

Provincia di Latina

Ξ Commenta la notizia

Pomezia. Fucci (M5S), vogliamo regole su anomalie

scritto da Redazione
Pomezia. Fucci (M5S), vogliamo regole su anomalie

La delibera sulle attività dell’estate 2013  non vuole assolutamente penalizzare i commercianti e il loro lavoro. Intende regolamentare situazioni mai normate e anomale“. Lo ha spiegato questo pomeriggio in conferenza stampa il neo sindaco di Pomezia, in provincia di Roma, Fabio Fucci, Movimento 5 Stelle, dopo l’aggressione subita da un ex sindaco della città, Walter Fedele, a lungo anche consigliere comunale e assessore, rappresentante di un’associazione di commercianti. Fedele e una donna che avevano aggredito ieri sera Fucci e il vicesindaco Elisabetta Serra, sono stati arrestati ieri pomeriggio dai carabinieri di Pomezia.
L’aggressione al sindaco e al vicesindaco sarebbe nata dalla delibera di indirizzo per le attività dell’estate 2013, incentrata su turismo e cultura, che sospende attività fieristiche di natura commerciale fino al 30 settembre, esclusi i mercati rionali. “Le varie fiere ha detto Fucci erano diventate iniziative selvagge, anche con problematiche di tipo igienico e di sicurezza. La sospensione fino al 30 settembre non significa annullamento. Questo periodo costituirà la fase di elaborazione della regolamentazione. La nostra giunta non vuole abolire questo settore e togliere il lavoro agli addetti, ma riqualificarlo“. Il sindaco ieri pomeriggio aveva avuto una riunione con Walter Fedele proprio per spiegargli il senso della delibera. “Ognuno ha diritto di esprimere le proprie opinioni ha detto oggi il vicesindaco Elisabetta Serra ma la violenza, come quella che si è espressa contro l’amministrazione, non è giustificata da nulla“.

Rispondi alla discussione

Facebook