giovedì 16 agosto 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Provincia di Latina

Ξ Commenta la notizia

Politica: il Berlusconi riabilitato

scritto da Redazione
Politica: il Berlusconi riabilitato

“Silvio Berlusconi può di nuovo candidarsi alle elezioni. Se in questo momento si dovesse andare alle urne, il Cavaliere avrebbe il diritto di presentarsi alla Camera dei deputati o al Senato della Repubblica e tornare così a tutto tondo in campo politico perché ha ottenuto dal Tribunale di sorveglianza di Milano la «riabilitazione», quella che cancella tutti gli effetti della condanna che aveva subito nel processo sui diritti tv Mediaset e l’incandidabilità imposta dalla legge Severino.
La decisione di concedere la riabilitazione all’ex presidente del Consiglio, che, inizialmente era stata prevista da qualcuno per il prossimo mese, è stata invece presa nel tardo pomeriggio di ieri dal Tribunale di Sorveglianza in camera di consiglio, cioè senza la presenza della difesa e del rappresentante della Procura Generale, dopo che il 12 marzo i legali di Berlusconi, gli avvocati Franco Coppi e Niccolò Ghedini, avevano depositato nella cancelleria al settimo piano del palazzo di giustizia l’istanza con la richiesta firmata dal loro assistito. Erano già passati quattro giorni (ma di mezzo c’era un fine settimana) dalla scadenza dei tre anni che la legge prevede che debbano trascorrere dalla espiazione completa della pena, prima che si possa presentare la domanda, termine appunto che cadeva l’ 8 marzo scorso”.( Fonte Corriere Sera)
Tutto questo cambia lo scenario della situazione politica per la formazione del nuovo governo.
Berlusconi, ora, ha tutto l’interesse di andare al voto e questo diventa un ostacolo per la formazione del nuovo governo.
Intanto è stato confermato il vertice di oggi al Pirellone di Milano, tra Salvini e Di Maio,
mentre a Roma sono giunti Grillo e Casaleggio per un incontro urgente con i capi del movimento cinque stelle,dove c’è preoccupazione.I giornali oggi parlano di frenata verso la formazione del governo, mentre non c’è ancora l’uomo premier.
Tutto diventa complicato, anche dopo le dichiarazioni di Giorgia Meloni sul breve incontro con Di Maio, che avrebbe chiesto un appoggio a FDI . Adesso si naviga a vista.

mm

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+