sabato 21 Maggio 2022,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

PNRR – M1C3 – Misura 2 – Investimento 2.2: “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale

scritto da Redazione
PNRR – M1C3 – Misura 2 – Investimento 2.2: “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale

Con Deliberazione di Giunta Regionale n. 195 del 12 aprile 2022 avente ad oggetto: “Piano Nazionale di Ripresa e resilienza – PNRR, Missione 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, Component 3 – Cultura 4.0 (M1C3), Misura 2 “Rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale, religioso e rurale”, Investimento 2.2: “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale”,  la Regione Lazio ha dato attuazione al Decreto del Ministero della Cultura n.107 del 18-03-2022 di assegnazione delle risorse pari a € 48.024.154,14 che prevede la pubblicazione di un Avviso Pubblico al fine di individuare gli interventi finanziabili.

Con Determinazione n. G04542 del 13 aprile 2022, pubblicato sul BUR del 14 aprile 2022, è stato approvato l’Avviso pubblico che disciplina le modalità di acquisizione e di valutazione degli  interventi  di conservazione e valorizzazione di una articolata gamma di edifici storici rurali e di tutela del paesaggio rurale, in linea con gli obiettivi di tutela del patrimonio culturale e degli elementi caratteristici dei paesaggi rurali storici oltre che di sostegno ai processi di sviluppo locale.

Gli interventi previsti riguardano edifici ed insediamenti storici che siano testimonianze significative della storia delle popolazioni e delle comunità rurali, delle rispettive economie agricole tradizionali, dell’evoluzione del paesaggio, ed in particolare a titolo esemplificativo:

  • edifici rurali: manufatti destinati ad abitazione rurale o destinati ad attività funzionali all’agricoltura (ad esempio mulini ad acqua o a vento, frantoi), che abbiano o abbiano avuto un rapporto diretto o comunque connesso con l’attività agricola circostante e che non siano stati irreversibilmente alterati nell’impianto tipologico originario, nelle caratteristiche architettonico costruttive e nei materiali tradizionali impiegati;
  • strutture e/o opere rurali: i manufatti che connotano il legame organico con l’attività agricola di pertinenza (fienili, ricoveri, stalle, essiccatoi, forni, pozzi, recinzioni e sistemi di contenimento dei terrazzamenti, sistemi idraulici, fontane, abbeveratoi, ponti, muretti a secco e simili);
  • elementi della cultura, religiosità, tradizione locale: manufatti tipici della tradizione popolare e religiosa delle comunità rurali (ad esempio cappelle, chiese rurali, edicole votive), dei mestieri della tradizione connessi alla vita delle comunità rurali.

L’Avviso è rivolto a persone fisiche e soggetti privati profit e non profit, definiti all’art. 2, ivi compresi gli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti, enti del terzo settore e altre associazioni, fondazioni, cooperative, imprese in forma individuale o societaria, che siano proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo dei beni appartenenti al patrimonio culturale rurale (di proprietà pubblica o privata).

La domanda di finanziamento, completa dei documenti e dichiarazioni, deve essere presentata, a partire dal 5° (quinto) giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale Regione LAZIO dell’Avviso, ed entro e non oltre le ore 16:59 del giorno 20 maggio 2022 utilizzando esclusivamente l’applicativo informatico predisposto da Cassa depositi e prestiti S.p.A. e accessibile all’indirizzo https://portale-paesaggirurali.cdp.it/ disponibile sul sito istituzionale della Regione LAZIO.

L’ordine temporale di arrivo determinerà l’ordine di valutazione delle domande con cui la Commissione procederà, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, secondo una procedura a sportello.

La Regione provvederà all’istruttoria delle domande pervenute e alla trasmissione degli elenchi delle domande ammissibili a finanziamento al Ministero della cultura entro il 31 maggio 2022.

I commenti non sono chiusi.

Facebook