lunedì 08 Agosto 2022,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Ospedale di Fondi: si mobilitano anche i Club Forza Silvio

scritto da Redazione
Ospedale di Fondi: si mobilitano anche i Club Forza Silvio

I Club Forza Silvio della Città di Fondi si schierano a tutela dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” e per contestare l’Atto Aziendale in via di approvazione in Regione annunciano un’iniziativa congiunta di raccolta firme per la Petizione popolare già avviata dal Sindaco Salvatore De Meo, Contro la sordità di vertici regionali e dell’Asl pontina alle legittime richieste provenienti dal comprensorio a salvaguardia del nosocomio di Fondi saremo in prima linea al fianco del Sindaco De Meo e di tutti i cittadini che vengono ingiustamente privati dei propri diritti e di un’assistenza sanitaria di qualità.
Come è noto il Sindaco di Fondi ha scritto ripetutamente al Governatore e Commissario di governo per la sanità regionale On. Nicola Zingaretti invitandolo a voler rivedere la proposta di Atto Aziendale, suggerendo prima della definitiva approvazione proposte di minime modifiche, corrispondenti alle peculiarità del “San Giovanni di Dio”, che De Meo avrebbe voluto illustrare dettagliatamente a Zingaretti in occasione di un incontro diretto, mai concesso.
Le preoccupazioni e le perplessità del Sindaco De Meo e della sua maggioranza sull’Atto Aziendale appaiono oggi maggiormente fondate alla luce dei sostanziali rilievi da parte della Regione Lazio. La Commissione regionale competente ha infatti formalizzato per iscritto una serie di critiche rispetto alle scelte effettuate dal Direttore generale Michele Caporossi e dalla Direttrice amministrativa Vania Rado, scelti da Zingaretti per dare una svolta alla gestione amministrativa della sanità pontina ma di fatto bocciati al primo compito svolto.
I responsabili della Direzione regionale Salute hanno inoltre sottolineato la necessità di chiarimenti in merito alla gestione e all’assetto delle funzioni di staff ed organizzative, chiedendo chiarimenti per l’Avvocatura, la UOC tributaria, la UOC Epidemiologica, le Strutture complesse per la gestione del personale e la UOC rischio clinico. Scelte critiche, dunque, in termini di staff, dove si è pensato bene di non puntare al risparmio, a discapito dei servizi sanitari per i cittadini per i quali sono previsti nell’Atto Aziendale tagli indiscriminati che porteranno il nostro Ospedale alla totale paralisi e allo svuotamento di pazienti, divenendo una inutile cattedrale nel deserto.
Di fronte a questo tipo di scelte non si può e non si deve restare immobili. Per questo daremo il nostro contributo alla Petizione già avviata, proseguendo con la raccolta firme domenica 15 febbraio a Fondi in Piazza Matteotti.
I cittadini del comprensorio sono invitati ad aderire alla petizione, perché la salute è un bene di tutti.

I Presidenti dei Club Forza Silvio – Città di Fondi
Vincenzo Carnevale
Vincenzo Mattei
Mariapalma Di Trocchio

Rispondi alla discussione

Facebook