giovedì 23 Settembre 2021,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Nasce il comitato LATINA 2032

scritto da Redazione
Nasce il comitato LATINA 2032

Un nome che parla chiaro ed indica la data del centenario al quale cistiamo già preparando. Questo gruppo di volontari e professionisti è presieduto da Simona Petrucci,nota produttrice ed organizzatrice di eventi e di moltissime altre iniziative molto significative promosse sul territorio soprattutto dedicate ai giovani.

“Purtroppo negli ultimi tempi – spiegano gli esponenti di LATINA2032 – stiamo assistendo ad un immobilismo disarmante che si riflette anche nei dati pubblicati in questi giorni da ilsole24ore dove Latina precipita in fondo alla lista delle città italiane: all’82° posto nella classifica delle città più vivibili d’Italia.”

Dunque, il senso del nostro impegno in questo momento particolare della storia della nostra città è volto a rievocare nella vita pubblica tutte le energie migliori della nostra comunità per cercare di fermare questa vertiginosa discesa puntando tutto sulla sinergia e la voglia di collaborazione che ha sempre contraddistinto il nostro gruppo. Una nuova squadra di lavoro con una strategia semplice e chiara, volta ad alleggerire il più possibile tutti quei passaggi burocratici che ogni volta creano immobilismo e confusione tra cittadini e Pubblica Amministrazione. Latina, la nostra Latina, è tra le città più giovani in Italia. La gioventù, la freschezza e l’entusiasmo devono essere considerate e diventare finalmente risorse strategiche per gestire anche la nostra provincia, creare aggregazione e crescita economica. Abbiamo trovato nella politica del “cambiamento” la censura della storia che ci appartiene, in tre lettere LBC. Ci avevano promesso un nuovo libro e invece si sono limitati a cancellare qualche capitolo di quello vecchio. In quei piccoli paragrafi che hanno scritto, abbiamo trovato solo storie di rivendicazione ed accanimento personale a discapito delle tradizioni. Non abbiamo trovato la volontà di continuare a scrivere la storia della città ma solo la bramosia di volerla cancellare e riscrivere. In questi ultimi 4 anni noi cittadini abbiamo smesso di sognare, di investire, di credere e scommettere sulle enormi potenzialità che caratterizzano Latina, una città che merita di più! L’incompetenza e l’inesperienza hanno cambiato il volto di Latina e dei suoi cittadini, offesi e denigrati, umiliati quanto le strade piene di rifiuti. Questo modo “Colettistico” di vedere le persone e dividerle tra buoni o cattivi,vecchi o nuovi, giusti o sbagliati è servito solo ad alzare un muro ancora più alto tra i cittadini e le istituzioni.

C’è bisogno di cambiare ancora!

C’è bisogno di esperienza, professionalità, organizzazione, evoluzione, inventiva, passione e amore per la nostra città. Adesso, a nostro avviso, è il caso di fare un passo importante e creare la strada della crescita che tutti noi meritiamo.

Ci auguriamo che presto ritorni il fermento che ha sempre contraddistinto i giovani di questa città, la forza ed il coraggio che ci spingeva a sognare Latina come un’opportunità.

La storia è in nostro bagaglio, il presente il nostro viaggio il futuro lo scriveremo insieme.

Rispondi alla discussione

Facebook