sabato 15 Maggio 2021,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Minturno. Stop alle antenne. Stefanelli deposita in Comune un regolamento ad hoc

scritto da Redazione
Minturno. Stop alle antenne. Stefanelli deposita in Comune un regolamento ad hoc

“No alle antenne selvagge”. Il capogruppo consiliare di Minturno Cambia Gerardo Stefanelli interviene sulla questione: “Nel territorio comunale, tra il 2009 e il 2011, sono state autorizzate ben 14 installazioni di antenne di telefonia mobile, molte delle quali ubicate nelle immediate vicinanze di abitazioni e luoghi sensibili”.
“Questo fenomeno impone in maniera urgente l’adozione di un regolamento comunale per la localizzazione, l’installazione e il monitoraggio degli impianti di telecomunicazione” fa notare il Consigliere, anticipando di aver depositato presso gli uffici preposti del Comune una proposta di Piano mutuata da analoghe iniziative promosse in altre amministrazioni.
“Mi auguro che anche la nostra Amministrazione e il nostro Consiglio manifestino la loro apertura nel recepire con celerità una proposta in tal senso adottando quello che, a difesa del controllo sulle emissioni elettromagnetiche, si configura come l’unico strumento giuridico valido per la tutela della salute pubblica”.
Una proposta di regolamento, quella avanzata dal Consigliere che prescrive “l’assoluto rigore nel sistema dei monitoraggi ambientali, al fine di attuare un costante e metodico controllo dei livelli di elettrosmog, da effettuarsi con l’ausilio dell’Arpa Lazio e degli altri organismi abilitati”. Prevista anche “la costituzione di una Commissione Tecnica di Valutazione composta da tecnici professionisti, rappresentanti del Consiglio comunale, Organismi pubblici di Tutela e Controllo della Salute pubblica, insieme a Comitati di Cittadini contro l’Elettrosmog, qualora costituiti”.

Rispondi alla discussione

Facebook