mercoledì 23 ottobre 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Maltempo, Lega Lazio:”Convocati i comuni e le associazioni per risolvere le problematiche”

scritto da Redazione
Maltempo, Lega Lazio:”Convocati i comuni e le associazioni per risolvere le problematiche”

”Siamo preoccupati per il futuro dei cittadini e delle aziende colpite dal maltempo nel weekend scorso, per questo abbiamo chiesto un ciclo di commissioni, possibilmente anche itineranti, per affrontare le problematiche dei territori e individuare le possibili soluzioni, a partire dalle agevolazioni fiscali”. Così, in una nota, il capogruppo della Lega in Regione Lazio Orlando Angelo Tripodi e il consigliere del Carroccio Laura Corrotti, che hanno inviato una richiesta scritta ai presidenti delle commissioni Agricoltura, Sviluppo economico ed Erosione costiera, Tutela del Territorio e Ricostruzione.

”Crediamo sia indispensabile ascoltare i Comuni colpiti e le Associazioni di categoria per rispondere immediatamente a tali disagi di concerto con gli assessori regionali competenti”, aggiungono Tripodi e Corrotti, che sottolineano: ”In particolare i comparti agricolo, edile, turistico e balneare sono stati messi in ginocchio e la Regione Lazio, al di là della vicinanza, deve mettere in campo dei provvedimenti tempestivi. Sono inequivocabili le immagini che fotografano intere aree delle province, in primis quelle di Latina e di Frosinone, con aziende e abitazioni distrutte. La Lega non resterà a guardare e già abbiamo ottenuto delle importanti risposte: dai fondi per l’erosione costiera ai Consorzi di bonifica, dall’aumento del 30% del quantitativo di carburante annuo per ogni ettaro assegnato per l’irrigazione all’ordine del giorno approvato nella Legge di stabilità, a seguito del maltempo di novembre, per favorire lo sviluppo economico dell’agricoltura nel Sud pontino fino all’istituzione nel Def 2019-2021 delle Vetrine provinciali dell’agroalimentare, dove esporre e commercializzare i prodotti tipici del Lazio”, concludono Tripodi e Corrotti.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+