giovedì 19 luglio 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Letture stellari per bambini alla biblioteca di Cori

scritto da Redazione
Letture stellari per bambini alla biblioteca di Cori

Venerdì 13 Luglio, dalle ore 21:00, l’istituto culturale di vicolo Macari ospiterà una magica serata sotto le stelle tra lettura animata del “Mago di Oz” col kamishibai, teatrino dei burattini in pasta di legno, giocattoli artigianali, scoperta col caleidoscopio delle principali costellazioni e delle loro leggende più suggestive.

Venerdì 13 Luglio, dalle ore 21:00, presso la Biblioteca civica di Cori (LT) “Elio Filippo Accrocca”, si svolgerà l’evento “Letture Stellari”, a cura dell’Associazione Culturale Arcadia e della Società Cooperativa Sociale Utopia 2000 Onlus, gestrice dell’asilo nido comunale “Il Bruco Verde”. All’iniziativa patrocinata dal Comune di Cori parteciperà il Gruppo Astrofili Monti Lepini con l’Osservatorio Astronomico e Planetario di Gorga (RM).

Grandi e piccini saranno accolti all’istituto culturale di vicolo Macari con una magica serata sotto le stelle. “Ci sono tanti modi per raccontare una storia – si legge nella nota di presentazione degli organizzatori – e in questa occasione abbiamo scelto di usare il buio e un proiettore. Ci sarà il teatrino dei burattini, verranno sperimentati alcuni giochi costruiti dai bambini, leggeremo ad alta voce ed ascolteremo in intimità e in compagnia”.

“Il Mago di Oz”, il celeberrimo romanzo per ragazzi di Frank Baum, tema dell’ultima programmazione didattica della struttura educativa dell’infanzia di via Giacomo Ricci, è stato illustrato sulle tavole di cartoncino tipiche del kamishibai con i disegni realizzati dagli alunni 3-5 anni, i quali scorreranno in sequenza su una parete con le loro voci narranti registrare in sottofondo. Sarà come sfogliare un libro con tutti i vantaggi della lettura animata.

Nello spazio ludico verranno presentati i giocattoli realizzati in classe dai bimbi durante l’annuale laboratorio artigianale e i pupazzi in pasta di legno creati dalle insegnanti. Alla fine un viaggio a metà strada tra scienza e mitologia. Attraverso i telescopi messi a disposizione dal GAML, gli esperti del planetario lepino guideranno i presenti alla scoperta delle principali costellazioni del cielo e delle leggende più suggestive che le circondano.e

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+