mercoledì 25 Novembre 2020,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Legambiente Terracina partecipa alla campagna “Puliamo il mondo 2020”

scritto da Redazione
Legambiente Terracina partecipa alla campagna “Puliamo il mondo 2020”

Il coronavirus non ferma Puliamo il Mondo, versione italiana del più grande appuntamento internazionale di volontariato ambientale – il Clean-Up the World nato in Australia, a Sydney, nel 1989- realizzato in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e che gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di UPI (Unione Province Italiane), FederParchi, Unep (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite).

Questa 28esima edizione di Puliamo il Mondo è il primo grande appuntamento di volontariato ambientale nell’Italia uscita dal picco dell’emergenza Covid-19.

La storica campagna di volontariato ambientale organizzata dal 1993 in Italia da Legambiente, per tutto il week-end del 25-26-27 settembre ha già chiamato all’azione in tutta la Penisola centinaia di migliaia di volontari e cittadini https://www.puliamoilmondo.it/comunicazione-media/comunicati-stampa/546-csfinalepim2020 per ripulire dai rifiuti abbandonati strade, vie, piazze, aree verdi, ma anche spiagge e sponde dei fiumi, per lanciare insieme un messaggio di speranza e di futuro sostenibile al Paese duramente colpito nei mesi scorsi dalla pandemia.

 

Il Circolo Legambiente da quest’anno – e proprio in occasione di Puliamo il Mondo dai Pregiudizi 2020, dedicato alla promozione di iniziative sui temi dell’integrazione, della convivenza e della coesione sociale – inizia la sua collaborazione, che si perfezionerà prossimamente con una Convenzione, con il Ministero della Giustizia – Ufficio Locale di Esecuzione Penale Esterna di Latina, per un programma di inclusione e riabilitazione di soggetti sottoposti a misure alternative alla pena detentiva, che possono prestare attività di volontariato di rilievo sociale, da svolgere gratuitamente in favore della collettività, con particolare riferimento alla fruibilità e tutela del patrimonio storico e naturalistico, collaborazione per la prevenzione degli incendi, salvaguardia di boschi e foreste, recupero del demanio marittimo, protezione della flora e della fauna, manutenzione e fruizione di giardini, ville e parchi, pulizia e cura delle spiagge e del mare.

La campagna Puliamo il Mondo a Terracina prevede una serie di appuntamenti di pulizia presso i siti del cammino traianeo valorizzato da anni dal circolo Legambiente, e ormai inserito come variante urbana nella Via Francigena del Sud, denominato appunto “Il Cammino di Traiano” che include il Parco del Montuno, Area Archeologica Stella Polare, Taglio del Pisco Montano, Antico Porto, Appia Antica a Villa Salvini, secondo il seguente calendario:

  • Giovedì 1 e 8 ottobre dalle 15 alle 18 presso il Parco del Montuno (8 ottobre – Monitoraggio Park Litter)
  • Venerdi’ 2 ottobre dalle 15 alle 18 presso Taglio di Pisco Montano
  • Venerdi’ 9 ottobre dalle 15 alle 18 presso Area Archeologica Stella Polare
  • Venerdì 16 ottobre dalle 15 alle 18 presso Molo Gregoriano (da Bonifacio)
  • Sabato 3, 10 e 17 ottobre dalle 10 alle 13 presso Appia Antica a Villa Salvini

Presso il Parco del Montuno verrà svolta nella giornata dell’8 ottobre anche l’indagine annuale e il monitoraggio Park Litter 2020, ormai alla sua terza edizione anche per il Parco del Montuno di Terracina. Il problema dei rifiuti abbandonati non risparmia infatti neanche i parchi urbani, e anche quest’anno Legambiente ha realizzato il monitoraggio Park Litter 2020 grazie alla sua rete territoriale di circoli e regionali e ai volontari in azione.

“Quest’anno “Puliamo il mondo” – racconta Anna Giannetti, Presidente del Circolo Legambiente Terracina “Pisco Montano” – per noi è la prima preziosa occasione per riprendere le nostre campagne anche a Terracina e avremo davvero molto da fare! Nonostante le difficoltà di questi mesi legati alla pandemia, mesi in cui comunque il nostro Circolo ha comunque sempre organizzato eventi, anche on-line, come la campagna “Non ti Scordar di me” on-line con le scuole, Puliamo il Mondo prenderà regolarmente il via rispettando pienamente le regole anti Covid e la salute di tutti, aderendo ad uno stretto protocollo di sicurezza anti-covid predisposto da Legambiente e ci aspettiamo davvero che molti cittadini attivi potranno unirsi a noi per sostenerci e per contribuire nei fatti a migliorare la fruibilita’ di luoghi preziosi e creare i presupposti concreti per uno sviluppo del turismo storico-archeologico. Abbiamo deciso di tornare sui preziosi siti del nostro percorso denominato “Il Cammino di Traiano” (Parco del Montuno, Appia Antica a Villa Salvini, Taglio del Pisco Montano, Antico Porto Traianeo) anche in previsione della prossima campagna Legambiente Appia Day dell’11 e del 18 ottobre in cui riapriremo anche le visite guidate sul Cammino, che purtroppo abbiamo dovuto sospendere da marzo. Quest’anno poi vogliamo continuare a combattere i pregiudizi e abbattere la barriera tra noi e le persone che stanno scontando pene detentive anche con misure alternative e che potranno riabilitarsi con azioni di volontariato e cittadinanza attiva e lanciamo con Puliamo il Mondo un programma coordinato con l’Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Latina del Ministero della Giustizia, che presto sarà perfezionato con una Convenzione, con volontari che ci affiancheranno nella campagna Puliamo il Mondo e che potranno affiancarci da ora in poi per la prevenzione degli incendi, salvaguardia di boschi e foreste, recupero del demanio marittimo, protezione della flora e della fauna, manutenzione e fruizione di giardini, ville e parchi, pulizia delle spiagge e del mare e a cui dedicheremo la nostra massima attenzione e il nostro calore e accoglienza, accompagnandoli nel loro graduale percorso di riabilitazione e di reinserimento”.

 

 

 

Rispondi alla discussione

Facebook