mercoledì 17 luglio 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Politica

Ξ Commenta la notizia

Le Acli provinciali di Latina tornano al Festival di Sabir

scritto da Redazione
Le Acli provinciali di Latina tornano al Festival di Sabir
Le Acli provinciali di Latina tornano al Festival di Sabir, la rassegna dei popoli e delle culture del Mediterraneo, questa volta a Lecce dal 16 al 19 maggio.
Una rassegna con numerosi incontri di confronto sulla integrazione sociale, sulle culture mediterranee, sulla accoglienza, sul welfare e sulle reti di cooprogettazione. Ospiti e relatori da tutto il Mondo con l’organizzazione nazionale delle Acli, Arci, Caritas, Cgil e la partecipazione di altre 10 sigle internazionali.
Dopo l’edizione di Palermo del 2018 nel Salento è andata una delegazione pontina formata dal Presidente provinciale Maurizio Scarsella e dal direttore provinciale Nicola Tavoletta, accompagnati dal Presidente dell’associazione “Etica” Massimo De Simoni e dal giornalista, condirettore della testata Lazio Sociale, Roberto Pagano.
Nicola Tavoletta è arrivato direttamente dall’incontro studi di Eza a Parigi, la rete europea delle associazioni e dei sindacati dalla matrice Cristiana.
“Le Acli provinciali di Latina hanno deciso di partecipare ad entrambe le manifestazioni internazionali, afferma il Direttore Tavoletta, per sostenere la propria convinzione nel lavoro di rete e per portare Latina e la propria provincia in confronti dalla caratura europea.
Un impegno per sottoscrivere la scelta degli Stati Uniti d’Europa e per non chiudere la nostra comunità, facendo prevalere gli egoismi individuali.”
A Parigi i lavori sono stati aperti dal Vice presidente della Comece, la Conferenza Episcopale della Unione Europea, che è proprio il Vescovo di Latina Mons Crociata.
Da Parigi a Lecce un percorso individuato dalle Acli di Latina, sul solco di quelle nazionali, per collegare la realtà pontina alle reti internazionali.
Solo una settimana fa è venuto a Latina proprio il Presidente nazionale delle Acli Roberto Rossini, che in un incontro pubblico, organizzato dalle stesse Acli, dall’Azione Cattolica e dal Meic, ha ribadito le ragioni della democrazia e della Europa , confutando le tesi populiste e sovraniste.
Le Acli provinciali di Latina diffonderanno in provincia i lavori delle due manifestazioni internazionali per non isolare Latina.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+