giovedì 16 agosto 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Latina, spaccio di droga al grattacielo Pennacchi, due ventenni denunciati

scritto da Redazione
Latina, spaccio di droga al grattacielo Pennacchi, due ventenni denunciati

Spaccio al grattacielo Pennacchi, denunciati due ventenni italiani dopo una soffiata. Un nuovo imponente Servizio straordinario di controllo del territorio posto in essere dalla Polizia di Stato si è svolto nel pomeriggio di ieri.
Continua quindi incessante l’attività di prevenzione e controllo intensificata dal Questore Belfiore, nelle zone “calde” della citta. Oltre a 4 equipaggi della Squadra volante, erano presenti 2 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine provenienti dalla capitale. Era inoltre presente un’unità cinofila antidroga NAIK della Questura di Napoli che con i loro conduttori hanno fattivamente e positivamente contribuito al buon esito del Servizio.

In particolare alle ore 15.30, sulla scorta di informazioni preventivamente acquisite in forma confidenziale nell’ambito dell’attività di contrasto allo spaccio e alla vendita al dettaglio di sostanza stupefacente di vario genere, i suddetti equipaggi si recavano presso il grattacielo PENNACCHI ove procedeva ad alcune perquisizioni domiciliari. Nel corso delle stesse, all’interno di un’abitazione sita al 9° piano veniva rinvenuta sostanza stupefacente di vario genere. Per l’esattezza veniva rinvenuto all’interno di un cofanetto occultato all’interno di un cassetto di un comodino, circa 5 grammi di hashish e 2 grammi di cocaina suddivisi in involucri già pronti per la vendita al dettaglio. In un altro cassetto della sala da pranzo sono stati ritrovati due quaderni con appunti riportanti nomi e cifre riconducibili all’attività di spaccio. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro. All’esito della predetta attività, sono stati denunciati in stato di libertà due cittadini italiani M.R., classe 1996, di Latina, pregiudicato per reati specifici e A.G., classe 1998, incensurato, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+