giovedì 13 dicembre 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Latina -omicidio Bardi. Nuovi particolari dalla scena del crimine

scritto da Redazione
Latina -omicidio Bardi. Nuovi particolari dalla scena del crimine

Vengono a galla nuovi e sconcertanti particolari sulla dinamica dell’omicidio del ladro sorpreso in via Palermo a Latina. Francesco Palumbo ha sparato 12 colpi, la polizia scientifica ha rinvenuto 11 bossoli nel cortile condominiale della palazzina dove è avvenuto l’omicidio, per ora ne manca uno.
Domenico Bardi è stato raggiunto da 2 colpi mentre stava scendendo dalla scala appoggiata sulla parete dell’edificio, utilizzata dai ladri per introdursi nell’appartamento. Il 41enne al momento del ritrovamento del suo cadavere aveva in tasca un paio di orecchini e un orologio, probabilmente frutto della rapina.
Mimmo Bardi è stato colpito fatalmente sull’emitorace posteriore sinistro dove sono stati rilevati due fori di proiettile, mentre gli altri proiettili si sono conficcati sulla parete dell’edificio, nel balcone e uno anche sulla scala. Dall’analisi delle traiettorie si confermerebbe l’ipotesi che l’avvocato abbia sparato “all’impazzata” senza prendere la mira.
Ma i particolari più agghiaccianti della rapina riguardano il palo: il malvivente scoperto da Palumbo, avrebbe tirato fuori una pistola dalla tasca tenendola lungo la gamba. L’avvocato, quindi, secondo le sue dichiarazioni, preso dal panico, avrebbe iniziato a sparare a raffica.
Oggi alle 12 inizierà l’autopsia sul corpo della vittima, affidata al medico legale Tommaso Cipriani affiancato dal consulente tecnico Giuseppe Manciocchi, nominato dal legale di Palumbo, l’avvocato Leone Zeppieri.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+