domenica 24 giugno 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Latina. L’appuntamento di fine anno al D’Annunzio non si farà

scritto da Redazione
Latina. L’appuntamento di fine anno al D’Annunzio non si farà

Il 2017 si concluderà senza uno degli appuntamenti storici della Città, organizzato dalla Pro Loco di Latina Centro Lido, niente spettacolo di fine anno al D’Annunzio.
“E’ con rammarico e dispiacere – spiega Fabio Fanelli, presidente della Pro Loco – che quest’anno non ci sarà il consueto appuntamento di fine anno al Teatro D’Annunzio di Latina. Niente spettacolo quindi il 31 dicembre per aspettare insieme il nuovo anno. L’appuntamento, arrivato nel 2016 alla sua 8^ edizione, non è stato confermato per l’incertezza totale sulle possibilità di utilizzo e riapertura della struttura del Teatro Gabriele D’Annunzio, questo nonostante la completa disponibilità ed impegno del Sindaco Damiano Coletta nel cercare di dare conferme sui tempi e modi di riapertura della struttura. Arrivati ormai in prossimità della data di messa in scena dello spettacolo, e dopo averne già visti saltare due “opzionati”, la Pro Loco si trova nella condizione di non poter attendere oltre per l’organizzazione dell’evento che a questo punto dell’anno doveva essere nella fase di prevendita dei biglietti e non certo in quella di totale incertezza. Tale incertezza ci costringe a rinunciare anche alla possibilità di opzione di un ulteriore artista resosi disponibile, grazie ai buoni rapporti con la Pro Loco, ad attendere ancora qualche giorno. Non ce la sentiamo – prosegue – di arrivare a pochi giorni da un evento di tale portata organizzativa senza avere la possibilità di constatare le condizioni del teatro ed avere certezze sulla buona riuscita dello stesso.
Rinunciamo con grande tristezza ad un evento divenuto ormai una tradizione per molti cittadini di Latina e provincia, tradizione alla quale la Pro Loco di Latina è legata fortemente, e che negli anni ha sempre organizzato nonostante i tanti problemi strutturali ed organizzativi del Teatro D’Annunzio. Questa volta dobbiamo davvero rinunciare sperando di poter riprendere la tradizione già dal prossimo anno. Auguriamo a tutti buone feste ed un inizio di anno felice, scusandoci con i numerosi cittadini che ci hanno contattato in questi giorni per avere notizie sul tipo di spettacolo che quest’anno avremmo portato in scena”.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+