mercoledì 19 dicembre 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Latina. Atto di giunta Coletta, le ire di CasaPound

scritto da Redazione
Latina. Atto di giunta Coletta, le ire di CasaPound
CasaPound denuncia: «Ennesimo atto della giunta Lbc a favore di cooperative e associazioni amiche». Apprendiamo non senza un certo stupore e fastidio dell’ennesimo atto di questa giunta volto direttamente ad avvantaggiare le cooperative e le associazioni che gravitano nell’orbita di consenso della maggioranza.
Con la deliberazione 390/2018 la compagine di Coletta si è espressa sull’assegnazione di beni confiscati alla criminalità organizzata. Atto dovuto e lodevole, se dalla lettura degli atti non emergesse che su 8 immobili solo 3 saranno destinati all’emergenza abitativa, mentre gli altri 5 ad attività sociali e culturali. È grottesco come in un momento in cui in città si sono verificati sgomberi multipli, la giunta valuti più opportuno continuare ad ingrassare gli amici del mondo associazionistico piuttosto che venire in aiuto delle famiglie in emergenza abitativa.

Ma non finisce qui: l’assessore Patrizia Ciccarelli durante la seduta del Consiglio Comunale del 26 Novembre ha presentato due delibere riguardanti variazioni di bilancio. Si tratta di impiegare €479000 per potenziare i servizi comunali (assunzioni a tempo determinato) e generiche “attività”, senza specifiche riguardo ad eventuali e già citate situazioni emergenziali. Altri €260000 saranno invece destinati al centro anti-violenza e ad una casa-rifugio. Di chi si tratta? Di associazioni? E in base a cosa vengono scelte e quali obiettivi perseguono con così lauti finanziamenti?

Solo di una cosa si può essere certi: con l’enorme perdita di consenso popolare che Lbc si trova ad affrontare, si fa sempre più forte la necessità di continuare a pompare liquidità dentro il mondo delle cooperative e delle associazioni, unico vero nerbo della base elettorale colettiana.

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+