martedì 13 novembre 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Provincia di Latina

Ξ Commenta la notizia

Latina – asilo nido San Marco. Madre Lina Poccia:”Fate trionfare i valori e non gli interessi dei politici”

scritto da Redazione
Latina – asilo nido San Marco. Madre Lina Poccia:”Fate trionfare i valori e non gli interessi dei politici”

La vicenda dell’Asilo San Marco sta accendendo un forte dibattito anche all’interno del mondo religioso, tanto che l’ex direttrice della Scuola, Madre Lina Poccia, per nove anni alla guida dell’istito Don Bosco, ha voluto affidare ad un messaggio alla sua ex collaboratrice e direttrice della scuola di Danza Don Bosco il suo pensiero sulla vicenda.

«Carissima Barbara – scrive la madre salesiana – , ho letto e sentito un fatto sconcertante che sta per accadere a Latina: le suore che per decenni hanno condotto, magistralmente, le scuole paritarie con uno stipendio irrisorio da parte del comune, ora pare che debbano lasciare il loro servizio.

La scuola San Marco, poi, è nata con Latina nel 1932 e affidata e condotta sempre da religiose. Noi salesiane abbiamo sostituito le vincenziane nel 1983 perciò da ben 35 anni abbiamo educato e formato bambini, ragazze e giovani della scuola dell’infanzia e in quella di danza classica e moderna, con l’obiettivo di don Bosco: onesti cittadini e buoni cristiani. Cosa ne vogliono fare ora di questa fascia di età così delicata e a rischio continuo? Il sindaco, primo responsabile della città se le pone queste domande o attua la legge senza intepretarla e senza dialogare con le parti interessate?

Per fortuna siamo ancora in democrazia e non sotto dittatura. Muovetevi e fate trionfare i valori e non gli squallidi interessi dei politici. Sono stata a Latina per 9 anni responsabile della scuola S. Marco e della PGS insieme a te e conosci il bene fatto e che potremmo ancora continuare a fare. Perchè evitarlo?
Cosa c’è dietro o sotto? A ciò che non è chiaro e limpido bisogna ribellarsi. Siamo a Natale e credo fermamente che il Signore Gesù, nato per noi, per darci l’esempio di come vivere, dissipi le tenebre dai cuori chiusi ed egoisti per essere SOLIDALI e occuparsi del BENE COMUNE.

Ti saluto con l’affetto di sempre. Ciao».

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+