domenica 22 Maggio 2022,

Politica

Ξ Commenta la notizia

La Regione Lazio fa acqua da tutte le parti. Rifondazione Comunista per la ripubblicizzazione dell’acqua!

scritto da Redazione
La Regione Lazio fa acqua da tutte le parti. Rifondazione Comunista per la ripubblicizzazione dell’acqua!

Siamo a una nuova stretta sui beni pubblici, il ddl. Concorrenza più il PNRR produrranno ulteriori privatizzazioni di beni e servizi. Ci hanno spiegato per anni che le privatizzazioni avrebbero ridotto le tariffe e migliorato i servizi, ma è sotto gli occhi di tutti che così non è stato. Siamo ormai all’inserimento nel mercato anche di beni fondamentali, come l’acqua, che nonostante il referendum vinto a suo tempo per la sua gestione pubblica, ha subìto un attacco progressivo con la costituzione di società per azioni, la cui componente pubblica non ha un vero peso dentro una dinamica privatistica che punta ai profitti.

Nel Lazio fu approvata, dopo il referendum, una legge regionale, la n. 5 del 2014, a salvaguardia del risultato referendario, una buona legge, che avrebbe consentito non solo la gestione totalmente pubblica, ma anche una partecipazione democratica dei diretti interessati. I comitati per l’acqua pubblica hanno in seguito mantenuto viva una mobilitazione per l’attuazione della legge, che oggi è ancora più urgente a fronte degli spropositati aumenti delle bollette, di una gestione privatistica che punta solo ai profitti senza reinvestire sulle condotte idriche che segnalano perdite di oltre il 40% dell’acqua, a fronte di un attacco governativo che con i ddl Concorrenza regalerebbe l’acqua totalmente ai privati.

Siamo arrivati al punto che ACEA vorrebbe trarre profitti persino dalle fontanelle pubbliche, quelle che da secoli forniscono ristoro a chiunque abbia bisogno di acqua all’aperto.

Che dice il Presidente Zingaretti di una gestione che punta ai profitti e non si cura, come è nella logica privatistica, di un diritto fondamentale che viene sempre più negato ai cittadini?

Rifondazione Comunista denuncia una vera e propria omissione del Presidente della Regione Lazio sull’attuazione di una legge giacente da anni nei cassetti, che è ora di tirare fuori e applicare a beneficio di tutta la popolazione della Regione

Loredana Fraleone Segretaria PRC-SE del Lazio

Germano Di Francesco Responsabile Ambiente PRC-SE del Lazio

I commenti non sono chiusi.

Facebook