mercoledì 26 giugno 2019,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Kraft Heinz forse venderà la Plasmon

scritto da Redazione
Kraft Heinz forse venderà la Plasmon

La multinazionale americana sta valutando di cedere le attività italiane dello storico marchio di biscotti e alimenti per bambini dell Plasmon per un’operazione superiore ai 700 milioni di euro.In campo potrebbero scendere grandi gruppi di fondi di private equity. Gruppi finanziari con importante capacità di investimento in termini di equity. Più difficile che l’operazione possa entrare nel radar di gruppi strategici italiani, mentre per le multinazionali straniere l’asset potrebbe essere interessante.
Kraft Heinz ha già avviato l’operazione e secondo quanto riportato da Mergermarket è stato affidato un incarico alla baca d’affari Statunitense Jp Morgan e gli information memorandum dovrebbero essere distribuiti a breve. A 4 anni dalla fusione tra Kraft Foods ed Heinz, la multinazionale, conosciuta per la maionese, il KetChup e i biscotti Plasmon, ha chiuso con un bilancio negativo.
Ha perso il 30% a Wall Strett. Plasmon nasce come marchio italiano nel 1902.Un medico, Cesare Scotti dà vita a Milano al Sindacato Italiano del Plasmon sas: si basava su un concentrato proteico, in grado di integrare la dieta dei più piccoli. Nel secondo dopoguerra, in contemporanea con il boom economico,i prodotti Plasmon conquistano il mercato. Viene lanciato l’omogenizzato.Nel 1963 l’americana Heinz company, di Pittsburg acquista il pacchetto di controllo dell’azienda.Il gruppo italiano entra quindi nel portafoglio delle controllate della multinazionale americana,fino al passaggio, 4 anni fa, sotto il nuovo colosso Kraft Heinz.
Plasmon, che produce la maggioranza del suo giro d’affari in Italia e che ha lo stabilimento sulla Pontina, a Latina con 300 operai, più i 150 a Milano, opera in un settore ancora di grande interesse, ma soggetto ai trend anagrafici e alle nuove tendenze del mercato come, la minore natalità e il sempre maggior utilizzo delle famiglie di prodotti freschi.
Oggi Plasmon genera circa 50 milioni di margine operativo lordo, con oltre 200 milioni di euro di giro d’affari, ma, fino ad alcuni anni fa, gli indicatori economici del gruppo erano più alti. (Fonte Sole 24 ore )

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+