sabato 25 Giugno 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Internazionale Insubria Cup, un successo per la Fenice di Borgo Hermada

scritto da Redazione
Internazionale Insubria Cup, un successo per la Fenice di Borgo Hermada
Un successo per “La Fenice” di Borgo Hermada che conquista, all’Internazionale Insubria Cup, il secondo posto nella classifica di società con 9 ori, 4 argenti e 2 bronzi.

Nel weekend del 21 e 22 maggio, l’E-Work arena di Busto Arsizio (VA) ha visto il ritorno dell’Insubria Cup, gara internazionale di combattimento di Taekwondo, dopo due anni di blocco per la pandemia. La settima edizione della kermesse, promossa dalla Fita (Federazione Italiana Taekwondo) con il supporto del Comitato Regionale Lombardia, è stata all’insegna dei grandi numeri: 1470 atleti iscritti, provenienti da tutta Italia e da 5 nazioni europee, tesserati per 160 società, 14 campi di gara di cui 10 interni alla E-Work arena e 4 in una tensostruttura esterna.

L’A.S.D. Fenice del Maestro Simone Longarini, coadiuvato dal coach Leonardo Longarini, ha schierato 20 atleti: 2 nella categoria beginners, 3 children, 3 kids, 6 cadetti e 6 junior. Nella prima giornata d’incontri sono state conquistate 4 medaglie d’oro con i beginners Mauti Matteo e Lisi Gabriele e i Kids Mazzocchi Alessio e Lisi Ginevra, 1 argento con Simoneschi Diego, 1 bronzo con Lisi Maurizio.

Nella seconda giornata d’incontri sono state conquistate 5 medaglie d’oro con il kids Tamangi Riccardo, i cadetti Senesi Diego e Parisella Aurora, nonché con gli junior Macchione Flavia e Marzella Samuele, 3 argenti con De Bonis Martina nei cadetti, Senesi Giulia e Petrucci Matteo negli junior, 1 bronzo in quest’ultima categoria con Cormons Edison Andres. Nonostante buone performans, si fermavano ai piedi del podio De Petris Francesco, Piroli Davide, Mandatori Samuele, Mazzocchi Tommaso e Chianca Sara.

La soddisfazione nel parole del Maestro Simone Longarini: “Dopo il titolo Italiano nei cadetti maschile del 27 febbraio scorso conquistato a Genova, arriva la piazza d’onore societaria all’Insubria Cup con 9 ori, 4 argenti e 2 bronzi con ben 13 finali disputate. Vincere quella prestigiosa coppa è stato un risultato notevole, per la quantità dei partecipanti e l’alto livello tecnico registrato. Il risultato è stato frutto dell’impegno di tutte le componenti della Fenice: staff, ragazzi e loro familiari. Nel complesso le performans dei ragazzi hanno evidenziato passi in avanti nella padronanza del tatami, frutto del serio e costante lavoro giornaliero in palestra. Dopo i festeggiamenti, i ragazzi torneranno in palestra per la preparazione in vista del Kim&Liù (campionato italiano per i bambini dai 6 agli 11 anni) e della Olympic Dream Cup”, gara nazionale fra Regioni, in calendario dal 3 all’8 giugno al Foro Italico di Roma. Un ringraziamento, infine, sento di doverlo rivolgere alla Preside Maria Laura Cecere, al personale docente e non docente dell’I.C. A.Fiorini di Borgo Hermada nella cui palestra scolastica si svolge l’attività della Fenice”.

I commenti non sono chiusi.

Facebook