domenica 22 Maggio 2022,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Innovazione: premiati i vincitori del bando “Pre-seed” e della call “Boost your ideas” Image Pre-seed

scritto da Redazione
Innovazione: premiati i vincitori del bando “Pre-seed” e della call “Boost your ideas” Image Pre-seed

Entrambe le misure sono gestite da Lazio Innova. Boost your ideas sostiene la nascita e lo sviluppo di idee innovative per affrontare il futuro dopo l’emergenza Covid-19 ed è rivolta a team, startup, spin off e imprese con soluzioni innovative e nuove idee per accelerare il cambiamento e contribuire alla ripresa sostenibile. Dopo il successo delle prime tre call di cui sono stati premiati gli 11 vincitori dell’ultima edizione, è ora aperta fino al 2 maggio la prima call 2022 mentre la seconda partirà il 15 luglio prossimo.

Pre-seed è l’altra misura regionale che sostiene la creazione e il consolidamento di startup innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e alle iniziative di spin off della ricerca, per renderle interessanti per il mercato del capitale di rischio e consentirgli di reperire la finanza necessaria a consolidare l’idea di business

La Regione Lazio ha premiato i vincitori delle ultime edizioni di due misure che sostengono l’ecosistema dell’innovazione, della creatività e della ricerca che nel Lazio conta su eccellenze e grandi potenzialità di crescita, grazie a un ecosistema eterogeneo di startup, spin-off della ricerca, maker e team, capaci di trasformare le buone idee in prodotti, opportunità di business e soluzioni per il mondo della produzione e la società.

L’evento si è svolto presso il Talent Garden Ostiense e ha visto la partecipazione, tra gli altri, del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dell’assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Startup e Innovazione, Paolo Orneli, del presidente di Lazio Innova, Nicola Tasco, del direttore generale di Lazio Innova, Andrea Ciampalini, del direttore degli Spazi Attivi Open Innovation di Lazio Innova, Luigi Campitelli.

È stata l’occasione per premiare i vincitori dell’ultima call Boost Your Ideas e del bando Pre-seed, ma soprattutto per ricordare l’impegno della Regione in questo particolare ambito che vede l’amministrazione regionale costantemente impegnata a rafforzare le sinergie tra tutti gli attori che concorrono al successo dell’ecosistema degli innovatori e dei creativi nel Lazio.

“È con questo ecosistema, sempre più vitale, con le università, con le realtà istituzionali e partner finanziari e industriali che dobbiamo scrivere la storia dei prossimi anni, in sintonia con gli obiettivi del PNRR e della nuova programmazione 2021-27. Ora si tratta di fare un salto nel futuro – dichiara Zingaretti – che aggiunge “ricerca e innovazione sono tra le grandi priorità a cui destiniamo i grandi investimenti a disposizione in questa fase storica: una grande missione comune per realizzare un nuovo modello di sviluppo, nel segno della sostenibilità e della produzione di benessere diffuso. Insieme, renderemo sempre più Roma e la nostra regione un punto di riferimento nazionale ed europeo per la ricerca, l’impresa e l’innovazione, elaborando soluzioni e opportunità per migliorare la vita delle persone”.

“Il Lazio si conferma sempre di più come regione dell’innovazione” ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start Up e Innovazione Paolo Orneli. “Con le idee e con i progetti di Pre-Seed e Boost Your Ideas – ha continuato – non ci siamo mai fermati, anche durante la pandemia grazie al sostegno della Regione sono nate startup e sono state finanziate idee innovative, gettando le basi di una nuova idea di sviluppo basata sull’innovazione e sulla capacità progettuale di tanti giovani. Visto il successo delle prime edizioni, la Regione oggi rilancia con nuove edizioni, continuando a sostenere tanti altri progetti e soprattutto mettendo in comunicazione diretta il mondo della ricerca con quello della produzione. Un circolo virtuoso che creerà un nuovo modello di sviluppo e farà ripartire la nostra regione”.

“La sfida del nostro tempo è dare impulso a un nuovo sistema economico e produttivo che disancori lo sviluppo dal consumo delle risorse naturali, che sono finite, e che consenta a quest’ultime di riprodursi e rinnovarsi. Un nuovo modello di sviluppo sostenibile e resiliente che garantisca la sopravvivenza di persone, ecosistemi, imprese e la stabilità delle nostre filiere produttive. Ne è un esempio il mondo della finanza che ormai ha incluso anche i rischi ambientali e climatici tra i parametri per i suoi investimenti. Per vincere questa sfida abbiamo bisogno di soluzioni innovative e di un grande spirito di squadra e collaborazione tra Istituzioni, imprese, ricerca e cittadini. Ognuno di noi col proprio contributo può fare la differenza”, dichiara Roberta Lombardi, assessora alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale della Regione Lazio.

I commenti non sono chiusi.

Facebook