giovedì 28 Ottobre 2021,

Provincia di Latina

Ξ Commenta la notizia

Il prefetto di Latina, i sindaci ascoltino i cittadini

scritto da Redazione
Il prefetto di Latina, i sindaci ascoltino i cittadini

La ricorrenza della festa della Repubblica può essere anche l’occasione per una serena riflessione sulle problematiche che affliggono la nostra comunità pontina: maggiore competitività del sistema economico, infiltrazioni della criminalità e cultura della legalità, accoglienza e integrazione degli stranieri, aumento della disoccupazione giovanile, del disagio sociale e soprattutto delle nuove povertà“.  Sono le parole pronunciate dal prefetto di Latina Antonio D’Acunto nel corso delle celebrazioni  del 67° anniversario della fondazione della Repubblica che si sono svolte in Piazza della Libertà a Latina, davanti al Palazzo del Governo. Il prefetto D’Acunto ha lanciato un appello alle istituzioni presenti e in particolare ai sindaci “perché sappiano dare ascolto, anche con la scarsità di risorse a disposizione, ai bisogni dei cittadini, delle famiglie, delle imprese che attraversano momenti di crisi e sconforto“. Il prefetto di Latina ha poi consegnato sei onorificenze al Merito della Repubblica Italiana e tre medaglie d’onore concesse dal Presidente della Repubblica ai cittadini residenti nella provincia pontina internati nei lager nazisti. Consegnate anche ai sindaci delle isole di Ponza e Ventotene gli attestati di pubblica benemerenza al merito civile concessi dal Ministero dell’Interno come “riconoscimento per lo spirito di sacrificio e abnegazione che contraddistinsero le popolazioni delle isole pontine durante l’ultimo conflitto mondiale“.

Rispondi alla discussione

Facebook