giovedì 16 agosto 2018,
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo
Ditta edile artigiana Picone Vincenzo

News

Ξ Commenta la notizia

III Riunione sul Terzo Settore e Welfare per la provincia di Latina

scritto da Redazione
III Riunione sul Terzo Settore e Welfare per la provincia di Latina

Il Forum del Terzo Settore della provincia di Latina giovedi 23 novembre dalle ore 17,30 ad Aprilia, in via Parigi 6, riprenderà il dibattito del tavolo pubblico con INPS, Regione Lazio, CCIAA ed amministrazioni locali. Questo è il III appuntamento, dopo quelli di giugno a Pontinia e di luglio a Terracina. Dalla fondazione del Forum provinciale ad aprile, composto da 20 organizzazioni di filiera nazionale o di espressione locale, la dirigenza eletta, afferma il portavoce provinciale Nicola Tavoletta, ha deciso di portare sul territorio le Istituzioni sociali in un confronto permanente con l’associazionismo e la cooperazione locale, città per città. Una azione di ascolto e rielaborazione a vantaggio di un welfarre locale che va promosso in maniera parallela con quello nazionale. La collaborazione attiva di INPS, Regione Lazio, CCIAA, ci permette di divulgare tutti gli strumenti utilizzabili per i cittadini, anche quelli meno conosciuti. Tramite la scelta che abbiamo assunto accompagnamo le istituzioni verso i cittadini, quindi lo Stato in uscita.

Anche le Istituzioni vivono una fase storica difficile ecco perché abbiamo pensato di tessere una rete di ascolto e confronto itinerante in provincia, così che ci sia un vantaggio reciproco per il cittadino e l’ente nel trovare le soluzioni. La burocrazia con questo percorso viene accompagnata dalle nostre associazioni tra i cittadini. Il Forum del Terzo Settore rappresenta l’associazionismo e la cooperazione con una rappresentatività istituzionalizzata, così da affiancare la pubblica amministrazione nella vita della comunità territoriali. Per terza tappa, continua Nicola Tavoletta, abbiamo scelto Aprilia e il quartiere Toscanini per coinvolgere una grande città in crescita demografica che storicamente soffre un deficit dei presidi istituzionali. È importante, questa volta, dice Tavoletta, il coinvolgimento nel confronto del Vicario del Vescovo di Albano Don Alessandro Saputo, riconoscendo le nostre organizzazioni, laiche o di derivazione ideologica, nella Chiesa locale un riferimento di sussidiarieta’. La cittadinanza e le associazioni del territorio sono invitate tutte.

 

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+