martedì 15 Giugno 2021,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Gaeta: “I 5Stelle chiedono la testa dellassessore Magliozzi”

scritto da Redazione
Gaeta: “I 5Stelle chiedono la testa dellassessore Magliozzi”

Non vorremmo mai commentare situazioni di disagio come questa, ma purtroppo anche oggi la superficialità e l’arroganza hanno avuto la meglio rispetto alle reali necessità di cittadini e lavoratori.

Nelle ultime ore ha avuto luogo l’incontro tra una delegazione di ambulanti e l’assessore Magliozzi, sembrerebbe un passo verso una soluzione definitiva, ma quali sono i tempi e le garanzie?  

Comunque ciò che è accaduto fin dalle prime ore del mattino non può essere cancellato a colpi di interviste di dubbia imparzialità. Il primo cittadino è intervenuto nella riunione tra le parti, in contemporanea al suo collegamento quotidiano con Radio Spazio Blu e ha provato a sdrammatizzare la situazione con un “capita, miglioreremo”, inquadrando per un momento le espressioni preoccupate degli ambulanti presenti. Tutto ciò non può passare inosservato e lo riteniamo inaccettabile visti il ruolo e la circostanza difficile.

Come, al tempo stesso, non si può far fronte all’inadeguatezza politica dell’assessore Magliozzi, reo di aver dimenticato, probabilmente nelle ultime ore, l’incarico da poco ricevuto. 

Il progetto di riqualificazione della zona adiacente alla vecchia stazione, verso il quale abbiamo già espresso dubbi e netta contrarietà, ha sottratto l’area dalla disponibilità dei cittadini e già nei giorni scorsi erano sorte apprensioni e diverse lamentele. 

Gli ambulanti questa mattina non hanno potuto svolgere il consueto mercato settimanale e con le restrizioni e il momento già difficile le perdite economiche diventano irrimediabili. Abbiamo avuto modo di ascoltare la rabbia e l’apprensione di chi ha dovuto far fronte allo spreco alimentare, o di chi, aveva  assunto forza lavoro extra per affrontare la giornata.  

Lo spazio alternativo a loro destinato presentava un terreno mal ridotto che con due gocce di pioggia poteva diventare fangoso.

La risposte e l’atteggiamento inIziale dell’assessore sono alquanto ridicole, un continuo farneticare e cercare scuse, sopratutto quando ha provato a portare il malcontento a suo favore promettendo soluzioni difficili e lontane. Promettere continua ad essere uno sport facilmente praticabile, se a questo si aggiunge un tentativo di scrollarsi di dosso ulteriori responsabilità. Proprio nella giornata di ieri era arrivata una dichiarazione a mezzo stampa in cui lo stesso affermava che la zona sarebbe stata la stessa di sempre. Cosa è cambiato in meno di una giornata? L’assessore si è sincerato in prima persona della zona prevista? Ha pensato preliminarmente a un piano che coniugasse viabilità e possibilità di svolgere il mercato senza arrecare disservizi ai cittadini?

 Le responsabilità ci sono e hanno un preciso nome e cognome. Gli ambulanti hanno pagato sulla loro pelle la superficialità e l’incompetenza politica di chi non ha agito, o piuttosto, lo ha fatto erroneamente . 

Ciò che è accaduto ci teniamo a precisarlo, era prevedibile e già nei giorni scorsi erano stati evidenziati dubbi e lamentele. E’ giunto il momento che qualcuno compia un passo indietro per dimostrare che anche a Gaeta chi sbaglia paga.

“Orizzonti per Gaeta” condivide la posizione del Movimento 5 stelle di Gaeta, anche per le continue omissioni nei confronti dei cittadini ai quali non è ancora data la possibilità di conoscere la sorte di quell’area, e si associa alla richiesta di dimissioni immediate dell’assessore Magliozzi”

Gruppo comunicazione Gaeta5stelle

I commenti non sono chiusi.

Facebook