venerdì 04 Dicembre 2020,

Dai Comuni

Ξ Commenta la notizia

Formia. “Trasporto pubblico, intervenga il Prefetto”. Lo chiede il Movimento 5Stelle

scritto da Redazione
Formia. “Trasporto pubblico, intervenga il Prefetto”. Lo chiede il Movimento 5Stelle

Lunedì scorso 22 ottobre è stata inoltrata al Prefetto di Latina la petizione per la quale i Meetup del MoVimento 5 Stelle di Formia, Gaeta e Minturno aveva iniziato a luglio scorso la raccolta di firme tra i cittadini, coinvolgendo nell’iniziativa i propri aderenti e decine di esercizi commerciali che hanno attivamente collaborato nella raccolta delle sottoscrizioni.
L’iniziativa, nata quasi tra lo scherno generale di quanti avevano ignorato o sottovalutato i provvedimenti dell’Amministrazione Comunale di Formia, ha raccolto 826 firme ed un vasto consenso tra pendolari e utenti dello scalo ferroviario di Formia-Gaeta dell’intera area del Golfo e tra numerosi cittadini e soprattutto tra i genitori degli studenti coinvolti dal caos provocato nel trasporto pubblico.
Sembra anche che sia servita a risvegliare l’attenzione di altri soggetti politici, forse ancora distratti dal clima estivo  o in attesa di entrare nel clima elettorale per far sentire la loro voce.
Meglio tardi che mai, soprattutto per la cittadinanza.
L’azione proseguirà con ulteriori raccolte di firme da parte del dal MoVimento 5 Stelle e con altre iniziative nel contesto più ampio della intera mobilità urbana, che coinvolge il trasporto pubblico, la viabilità, i parcheggi, l’inquinamento acustico ed atmosferico, il verde pubblico.
Diamo conto ai cittadini allegando il testo della lettera inviata al Prefetto augurandoci che questi agisca presto e bene, nell’interesse comune.

Al sig. Prefetto di Latina

nella sua qualità di autorità provinciale di pubblica sicurezza e garante dei servizi pubblici essenziali.

Premesso

ñ  che a seguito di alcuni provvedimenti amministrativi adottati dall’Amministrazione comunale di Formia (LT)  è stata  disposta la soppressione del capolinea di tutte le linee di trasporto urbano ed extraurbano precedentemente stazionanti nel piazzale antistante la Stazione FS di Formia-Gaeta;
ñ  che il suddetto stazionamento è stato collocato nel piazzale del Molo Vespucci ad alcuni chilometri di distanza dal posizionamento precedente;
ñ  che non è prevista alcuna fermata delle linee  di trasporto urbano ed extraurbano nel suddetto piazzale e nelle zone circostanti e che sono state altresì soppresse numerose fermate e modificato il percorso dei suddetti mezzi di trasporto  pubblico nel circuito urbano di Formia;
ñ  che pertanto la Stazione FS di Formia-Gaeta risulta completamente isolata dal contesto del trasporto pubblico urbano ed extraurbano e vi si può accedere solo  a piedi o con l’utilizzo di auto privare o a noleggio

 omisss

 

denunciano

ñ  lo stato di grave disagio causato dai suddetti provvedimenti a tutti gli utenti della Stazione FS di Formia-Gaeta, essendo questa di Categoria Intercity e quindi nodo di collegamento fondamentale per  quanti, studenti, lavoratori, cittadini, turisti, la utilizzano quotidianamente e non, provenienti sia dalle citate città che dai Comuni limitrofi come Minturno, Castelforte, Itri, SS Cosma e Damiano, Spigno, Ausonia e altri o in essi recantisi;
ñ  la situazione di grave pericolo che questi cittadini, tra cui sicuramente numerosi  i diversamente abili, sono costretti ad affrontare per raggiungere a piedi, per centinaia di metri se non chilometri e nell’assoluta mancanza di percorsi pedonalizzati, lo scalo ferroviario o, nel caso di molti studenti nella quasi totalità di minore età,  gli Istituti scolastici della zona; 
ñ  l’aggravamento delle condizioni già precarie di viabilità dell’intero centro della città di Formia completamente intasato nelle ore di punta e negli orari di arrivo e partenza dei principali treni dalle auto private di coloro che, disincentivati dai provvedimenti dell’amministrazione comunale di Formia, disertano il servizio pubblico ricorrendo all’uso di autovetture private, con conseguente ulteriore aggravamento della normale già caotica viabilità e dell’emissione di gas nocivi. 

Chiedono 

alla S.V. di intervenire per verificare la legittimità dei provvedimenti adottati per quanto di sua competenza e soprattutto per ripristinare le  condizioni di agibilità e fruibilità del servizio di trasporto pubblico da e per la Stazione FS di Formia-Gaeta e zone circostanti a tutela del diritto del cittadino ad usufruire del servizio pubblico di trasporto e di adottare tutti i provvedimenti necessari  al fine di prevenire ed eliminare i gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana.

www.meetup.com/movimentoformia5stelle | www.meetup.com/Gaeta5Stelle | www.meetup.com/Minturno5Stelle

Rispondi alla discussione

Facebook