venerdì 19 Luglio 2024,

News

Ξ Commenta la notizia

Formia: Il M5S interrogano in merito alla strada per Penitro

scritto da Redazione
Formia: Il M5S interrogano in merito alla strada per Penitro

Il Meetup 5 Stelle di Formia, pur non ritenendo opportuna alcuna strumentalizzazione politica della tragedia che ha colpito la famiglia di Michela Minchella, si è comunque attivato per quanto nelle sue possibilità, per cercare una risposta alle istanze che vengono dai cittadini di Penitro, stanchi dei pericoli e delle tragedie che si verificano nel tratto della strada regionale 630.
Contattati immediatamente i nostri portavoce in Regione ci è stata garantita la presentazione di un’apposita interrogazione agli assessorati competenti.
Ne riportiamo il testo per opportuna conoscenza di cittadini ed enti preposti.

STAFF COMUNICAZIONE MEET UP FORMIA


Al Presidente del Consiglio Regionale del Lazio
On. Daniele Leodori

INTERROGAZIONE URGENTE A RISPOSTA SCRITTA
Oggetto: Messa in sicurezza della Strada Regionale 630 Ausonia all’altezza del Comune di Formia (LT) – frazione Penitro.

PREMESSO CHE
La Strada Regionale 630 Ausonia, gestita da Azienda Strade Lazio S.p.a., si estende tra il comune di Formia(LT) e il Comune di Cassino (FR) per una lunghezza di circa 34 chilometri;
Tale strada ha riscontrato negli ultimi anni, all’altezza dello svincolo per la frazione di Penitro-Formia, diversi incidenti stradali di cui alcuni tragicamente mortali;
La pericolosità del tratto è principalmente dovuta agli eccessi di velocità veicolare combinati a scarsa illuminazione e assenza di dispositivi di dissuasione;

VISTO CHE
Un comitato di quartiere della Frazione di Penitro, dopo l’ennesima tragedia, si è mobilitato per raccogliere firme da presentare agli organi competenti al fine di impegnarli a mettere in sicurezza la strada;
Il Sindaco di Formia ha convocato una riunione di servizio con Astral Spa e Cotral Spa per verificare le condizioni di sicurezza del tratto e dei servizi di trasporto pubblico su di esso presenti;

CONSIDERATO CHE
Nel suddetto tratto all’altezza della frazione di Penitro, esiste una fermata del servizio di trasporto pubblico regionale di Cotral Spa che potrebbe conseguentemente non risultare adeguatamente sicura per i passeggeri;
L’arrivo dell’alta stagione estiva potrebbe ulteriormente evidenziare le gravi lacune esistenti in termini di sicurezza per gli automobilisti, per i pedoni e per gli utenti dei servizi di trasporto pubblico.

TUTTO CIÒ PREMESSO, VISTO E CONSIDERATO
Si interroga l’Assessore alle Politiche del Territorio e Mobilità, Michele Civita e l’Assessore alle Infrastrutture, Enti Locali e Politiche Abitative, Fabio Refrigeri per sapere
Se si intende sollecitare la messa in sicurezza del tratto stradale in oggetto mediante la programmazione di interventi a breve e lungo termine;
Quali siano le azioni previste al fine di erogare un sicuro svolgimento del servizio di trasporto pubblico locale nelle fermate esistenti sul percorso.

Consigliere Regionale del M5S,
Devid Porrello

Rispondi alla discussione

Facebook