venerdì 27 Novembre 2020,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Formia. “BENE FINANZIAMENTO DI 2,5 MILIONI PER RIO SANTA CROCE. PREMIATO IL LAVORO DI SQUADRA”

scritto da Redazione
Formia. “BENE FINANZIAMENTO DI 2,5 MILIONI PER RIO SANTA CROCE. PREMIATO IL LAVORO DI SQUADRA”

“Accolgo con estrema soddisfazione la notizia della delibera di Giunta regionale che ha assegnato un finanziamento di 2,5 milioni di euro all’Amministrazione Provinciale di Latina per i lavori di riqualificazione idraulica e ambientale del Rio Santa Croce nei Comuni di Formia e Minturno, attraverso l’anticipazione delle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020. Maggioranza e opposizione su questa battaglia hanno portato avanti una sinergia ed un lavoro di squadra che ha prodotto il risultato auspicato da tempo. 
E’ ben nota da anni la delicata situazione derivante dalle esondazioni a ripetuta cadenza annuale del Rio Capo d’Acqua e del suo affluente principale Rio Santa Croce. 
Già in sede di dibattito sulla legge di stabilità 2020 avevamo chiesto alla giunta regionale di assicurare risorse economiche urgenti e necessarie per l’esecuzione di lavori d’intervento finalizzati a prevenire le esondazioni e gli allagamenti che interessano i Comuni di Formia, Minturno e Spigno Saturnia. 
Insieme al collega consigliere regionale Salvatore La Penna siamo riusciti a far approvare un provvedimento per permettere lo scorrimento e il finanziamento della graduatoria dei progetti ritenuti ammissibili relativamente alla misura 5.1.1 del PSR ‘Sostegno a investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici’.
Con la delibera di giunta odierna raccogliamo i frutti di questo lavoro di squadra che ha come unico obiettivo quello di risolvere una delle criticità ambientali maggiori di questa zona e finalizzato esclusivamente alla tutela dei cittadini residenti e dell’intera economia del territorio”.
Lo dichiara in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare

Rispondi alla discussione

Facebook