mercoledì 19 Gennaio 2022,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Formazione: al via nuova edizione “scuola di squadra”, attrezzatura sportive ad istituti pubblici

scritto da Redazione
Formazione: al via nuova edizione “scuola di squadra”, attrezzatura sportive ad istituti pubblici

È online sul sito della Regione Lazio la nuova edizione del bando “Scuola di squadra”, l’iniziativa promossa dalla Giunta regionale che permetterá agli istituti comprensivi pubblici del Lazio di rinnovare le proprie attrezzature sportive.

L’avviso è rivolto a più di 450 scuole della Capitale e delle province e mette a disposizione complessivamente 1 milione di euro, 500mila per il 2021 e ulteriori 500mila per il 2022. Ad annunciare la notizia il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti che spiega: “Stiamo lottando con tutte le nostre forze per tornare ad una normalità che la pandemia per troppo tempo ci ha negato, anche i nostri ragazzi stanno facendo lo stesso ed è fondamentale che a scuola trovino attrezzature e spazi adeguati anche per praticare ogni attività sportiva che l’istituto che frequentano mette loro a disposizione. Continua dunque, accanto al bando “Sport senza barriere” da 6 milioni di euro per il miglioramento delle palestre scolastiche, il nostro impegno nello sport, perché ricopre una parte fondamentale nella formazione fisica e mentale degli alunni e ha una influenza estremamente positiva sulla loro crescita, migliorandone la motivazione e la concentrazione anche nello studio.”

Nella sua precedente edizione il progetto “Scuola di Squadra” ha permesso ad oltre 230 scuole secondarie ( alunni dai 14 ai 18 anni ) di secondo grado di dotarsi di 30.000 tra attrezzature di ogni genere e kit sportivi. Tantissime le discipline sportive alle quali il bando è diretto: arrampicata, atletica, calcio, arti marziali, baseball, ginnastica, pallavolo, tennis e tutti gli articoli comuni ad altre discipline. Il bando scade alle ore 12 del 16 dicembre 2021.

“Lo sport è un settore, che grazie alle progressive riaperture e all’imponente campagna di vaccinazione messa in campo nel Lazio è in via di ripresa. Come Regione abbiamo, prima con i ristori e poi con ulteriori investimenti ad hoc per la ripartenza, cercato di contribuire alla sua ripresa, sostenendo chi con passione e professionalità offre la possibilità a tantissimi persone di ogni età di praticare attività sportiva indoor e outdoor. Il comparto contribuisce anche a produrre nuove economie, grazie all’indotto generato dai tanti eventi, anche di livello internazionale, che ogni anno ospitiamo sul nostro territorio, ed occupazione spesso a favore dei più giovani che tanto faticano a trovare un lavoro”, conclude Zingaretti.

L’iniziativa fa parte delle 4 misure dedicate allo sport messe in campo dalla Regione Lazio in favore della ripartenza dopo l’emergenza Covid, un progetto promosso e fortemente voluto dalla giunta regionale dal titolo ‘Lazio Terra di sport’. Un investimento complessivo di oltre 8 milioni di euro destinati a tre grandi beneficiari: le Associazioni sportive dilettantistiche e le società sportive dilettantistiche, che rischiavano seriamente di chiudere per colpa della crisi economica generata dal Covid; le scuole (nello specifico gli istituti comprensivi da 6 a 14 anni) e le famiglie che, purtroppo sempre a causa della crisi pandemica, sono state costrette a ridurre e in alcuni casi a tagliare i consumi, e tra queste spese rientrano anche quelle concernenti la pratica sportiva dei figli.

I commenti non sono chiusi.

Facebook