sabato 28 Novembre 2020,

Politica

Ξ Commenta la notizia

Fondi. Viabilità cittadina, strade dissestate, allagamenti: interpellanza di Ciccone

scritto da Redazione
Fondi. Viabilità cittadina, strade dissestate, allagamenti: interpellanza di Ciccone

Nella seduta del 18 Novembre 2020 del Consiglio Comunale, il Capogruppo Consiliare di “Fondi Vera” Francesco Ciccone è intervenuto con un’interpellanza verbale diretta al Sindaco Maschietto ed al Presidente del Consiglio Comunale Mastrobattista. Interpellanza cui il primo cittadino sarà chiamato a rispondere nella prossima seduta della massima assise cittadina. Interpellanza frutto di una serie di segnalazioni da parte della cittadinanza ed incontri avuti nei giorni scorsi con i residenti di alcune zone, periferiche e non, della Città. Riportiamo il testo completo dell’interpellanza presentata da Francesco Ciccone.

Abbiamo appreso la disposizione per cui il mercato domenicale, per tutto il mese di Novembre, si svolgerà di Venerdì. Per questo Vi invitiamo a verificare e disciplinare la già critica situazione del traffico nei pressi degli Istituti “Purificato” e “Garibaldi”, per l’appunto proprio a partire da questo Venerdì. Infatti, nonostante la presenza dell’ampio parcheggio situato tra l’area mercato e il teatro, i genitori che accompagnano i propri figli si trovano spesso imbottigliati in un traffico certamente non agevolato dal fatto che lo stesso parcheggio prevede due corsie di ingresso e una sola di uscita, con difficoltà anche da parte dei vigili presenti nello svolgimento delle proprie mansioni. Tale disagio nelle ultime settimane è stato attenuato, in parte, dall’assenza di ulteriori veicoli in quanto il vicino istituto “San Francesco” sta svolgendo le lezioni in “DAD”. Auspicando di poter nuovamente accogliere in classe quanto prima anche i ragazzi dell’istituto appena citato, si chiede all’Amministrazione di valutare attentamente la questione, di pari passo quindi con la misura di svolgere il mercato nella giornata del venerdì. Volendo dare un più ampio respiro alla discussione, può essere opportuno conoscere se l’amministrazione ha in programma una rimodulazione efficace dei percorsi, salvo tentativi sporadici, al fine di agevolare il deflusso dei mezzi in prossimità delle scuole, situate eventualmente anche in altri punti della città ed in particolare al centro.

Con estremo disappunto, abbiamo assistito nella serata di lunedì 16 novembre all’ennesimo allagamento di diverse strade: via Casetta Ugo, San Magno, Corso Appio Claudio. Tratti nevralgici non fruibili dalle autovetture, con notevoli disagi per molti cittadini di rientro a casa; episodi che ormai si ripetono puntualmente in caso di precipitazioni più insistite. Ne sanno qualcosa, ad esempio, gli abitanti di via Torricella: qui basta addirittura una normale pioggia per rischiare di incappare in incidenti. Questa strada, esistente sin dal 1904, certamente ad oggi non versa in condizioni migliori rispetto all’anno della sua fondazione, pur essendo la zona abitata da più nuclei familiari. A questo stato di ordinaria pericolosità, anche percorrerla a piedi infatti richiede molta attenzione, si aggiunge la criticità per eventuali precipitazioni torrenziali, sempre più frequenti ed alle quali ormai dobbiamo fare l’abitudine, visti i continui cambiamenti climatici.

Ci chiediamo quali interventi ha fattivamente predisposto l’amministrazione, in continuità con la precedente come spesso decantato in campagna elettorale, per prevenire situazioni di pericolo vista l’ormai prossima, o forse appena iniziata, stagione delle piogge. Ci attendiamo risposte certe per cantierizzazioni prossime, non opere inserite in piani programmatici sbandierati come panacea per situazioni gravose, alle quali urge porre rimedio con sollecitudine e senso di responsabilità.

Fondi Vera

Francesco Ciccone, Capogruppo Consiliare

Rispondi alla discussione

Facebook