venerdì 16 Aprile 2021,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Fondi – Covid: il consigliere Vocella non soddisfatto delle dichiarazioni di Maschietto

scritto da Redazione
Fondi – Covid: il consigliere Vocella non soddisfatto delle dichiarazioni di Maschietto

Agli utenti della rete non sfugge nulla, nel bene e nel male: da molti è stata ripresa sui social la dichiarazione del sindaco Maschietto alla fine dell’ultimo consiglio comunale del 19.03.2021. Su domanda del nostro consigliere comunale Avv. Luigi Vocella, il quale chiedeva  di spiegare la situazione dell’aumento dei contagi e di rassicurare la cittadinanza sulle paventate ulteriori chiusure nel nostro comune, il sindaco con la sua risposta ha contribuito a generare ulteriori incertezze tra i cittadini. Ha infatti dichiarato che per lui le chiusure attuate dal governo (zona rossa) sono inutili, aggiungendo che nella nostra città si verificano situazioni contro legge, come il lavoro dei parrucchieri a domicilio, dimenticando di essere tenuto a denunciare le infrazioni di cui è a conoscenza.  Per galateo istituzionale preferiamo non commentare la nefasta dichiarazione del Sindaco, secondo il quale “il virus vola” e quindi nessuno può porvi argine. Queste dichiarazioni dimostrano la difficoltà del sindaco Maschietto che, seppur medico, non si sta dimostrando all’altezza nella gestione della situazione pandemica e nel contrasto dell’eccessiva diffusione del virus nella nostra città. CI chiediamo però, a questo punto, se l’amministrazione abbia mai pianificato un controllo serio ed oculato del territorio al fine di evitare assembramenti. A nostro parere questo non è avvenuto ed è sotto gli occhi di tutti l’evidenza che il virus si stia diffondendo in modo del tutto anomalo.  Non è facile comprendere le priorità dell’amministrazione e le linee guida che vengono date all’organo di polizia municipale. Il sindaco non ha mai chiarito se esista un piano condiviso tra la polizia municipale, i carabinieri e la polizia statale di prevenzione sul territorio, se siano state pianificate azioni coordinate e quali siano. Ha, inoltre, negato la collaborazione delle forze di opposizione nella gestione della pandemia, rifiutando l’istituzione di una commissione Covid; però dobbiamo prendere atto che le misure poste in essere sinora non hanno dato i risultati attesi. La nostra città, infatti, da diversi giorni è ai vertici nella provincia di Latina in quanto a diffusione dei contagi, non può essere un vanto. Chiediamo all’amministrazione maggiore condivisione e trasparenza sulla gestione della situazione pandemica. Ferme restando le responsabilità del Sindaco dal punto di vista giuridico, politico e morale, ci sentiamo in dovere di richiamare anche i cittadini, la cui stragrande maggioranza si attiene alle disposizioni governative, ad adottare dei comportamenti adeguati alla situazione che stiamo vivendo.
Firma 
Il coordinatore della coalizione  Parisella  Enesio Iudicone  Consigliere Comunale Luigi Vocella 

I commenti non sono chiusi.

Facebook