mercoledì 25 Maggio 2022,

Eventi

Ξ Commenta la notizia

Fondi. Art Bonus: deliberate le modalità di adesione

scritto da Redazione
Fondi. Art Bonus: deliberate le modalità di adesione

La Città di Fondi potrà sfruttare le opportunità previste dall’Art Bonus, prezioso strumento offerto dal governo che consente un credito di imposta, pari al 65% dell’importo versato, a chi effettua donazioni a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano. Con apposita delibera, approvata ieri mattina all’unanimità, la giunta municipale ha ufficialmente regolamentato gli estremi e le modalità di adesione.

Sei in totale i progetti che i privati potranno finanziare recuperando, sotto forma di credito d’imposta, il 65% delle somme donate alla collettività:

  • recupero, restauro conservativo e illuminazione artistica monumentale della fontana di Santa Maria;
  • recupero, restauro conservativo e illuminazione artistica della statua di San Francesco;
  • recupero, restauro conservativo e illuminazione artistica del Monumento ai Caduti di Domenico Purificato;
  • recupero, restauro e illuminazione artistica delle terme romane suburbane;
  • ricostruzione della gamba e della testa della statua del vittimario romano;
  • restauro della testa di Alessandro Magno, riconsegnata alla Città di Fondi in data 20 luglio dai carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale.

Come riportato in delibera, in caso di adesione, i versamenti dovranno essere effettuati sul conto corrente del Comune di Fondi, specificando nella causale il progetto che si intende sostenere.

«Questo strumento – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore alla Cultura Vincenzo Carnevale – che rappresenta una realtà consolidata in molti altri comuni italiani, diventa finalmente un’interessante opportunità anche per la Città di Fondi. L’Art Bonus consentirà infatti a imprenditori, mecenati o facoltosi appassionati d’arte di investire nel restauro di beni culturali cittadini recuperando oltre la metà dell’investimento. Il tutto riducendo la burocrazia e azzerando lungaggini e procedure».

Estremi per finanziare il recupero dei beni culturali della Città di Fondi

Versamenti da effettuare sul c/c intestato a questo Comune, presso: Tesoreria-comunale Banca Popolare di Fondi IT30 P 05296 73973 T20990000055 specificando a seconda dei progetti da sostenere, quale causale: “Art Bonus – Erogazione Liberale – Comune di Fondi”

C.F. 81003290590 – P.iva 01061770598

Indicare un soggetto beneficiario come di seguito:

  1. Soggetto beneficiario: Recupero, restauro conservativo e illuminazione artistica monumentale Fontana di Santa Maria,
  2. Soggetto beneficiario: Recupero, restauro conservativo e illuminazione artistica monumentale Statua di San Francesco
  3. Soggetto beneficiario Recupero, Restauro conservativo e illuminazione artistica monumentale, del monumento ai caduti di Domenico Purificato.
  4. Soggetto beneficiario Recupero, Restauro conservativo e illuminazione artistica monumentale, delle terme romane suburbane
  5. Soggetto beneficiario Ricostruzione della gamba e della testa della statua del vittimario romano
  6. Soggetto beneficiario Restauro della cd. testa di Alessandro Magno Codice fiscale o P. Iva del mecenate

I commenti non sono chiusi.

Facebook