mercoledì 15 luglio 2020,

Primo Piano

Ξ Commenta la notizia

Fase 2. Corrotti “La regione apra al quoziente familiare”

scritto da Redazione
Fase 2. Corrotti “La regione apra al quoziente familiare”
“L’approvazione di un mio emendamento alla mozione sul piano per l’infanzia, l’adolescenza e la famiglia, che mira a prevedere interventi che tengano conto della numerosità del nucleo familiare rappresenta un punto di svolta per le politiche sociali della Regione Lazio. Infatti parlare di politiche di sostegno alle famiglie laziali senza tener conto della composizione e delle specificità presenti al loro interno è profondamente sbagliato. A questo punto, vista l’apertura della maggioranza ad un confronto non ideologico sul tema, chiederó che venga discussa il prima possibile la mia proposta di legge sull’introduzione del quoziente familiare anche nel Lazio, così come già accade da tempo in altre regioni. Questo consentirà alle famiglie di avere un meccanismo di premialità nell’accesso alle prestazioni erogate dalla Regione Lazio, direttamente o indirettamente tramite i Comuni, che tenga conto del numero dei componenti e della presenza di persone con disabilità e non autosufficienti. Al di là dei tanti proclami, credo che questo sarebbe un segnale di attenzione davvero concreto per le famiglie in un momento di straordinaria emergenza come quello attuale”. Così in una nota Laura Corrotti, consigliere Lega Regione Lazio

Rispondi alla discussione

Seguici

Facebook

Twitter

Google+