domenica 17 Ottobre 2021,

Cronaca

Ξ Commenta la notizia

Estate: arriva il caldo ed è pienone sulle spiagge

scritto da Redazione
Estate: arriva il caldo ed è pienone sulle spiagge

Con l’arrivo del primo, vero, fine settimana estivo, gli italiani si sono riversati nelle spiagge ma anche in montagna per godere di due giorni di sole e di relax. Gli stranieri invece prediligono le tante città d’arte italiane. Proprio il caldo – la tempesta “Ade” ha appena raggiunto il centro-sud e sta per abbattersi sul resto d’Italia – potrebbe essere la causa della morte di un uomo originario di Torre del Greco (Napoli), ma residente a Termoli, Vincenzo Tufilli, di 63 anni, deceduto mentre faceva footing vicino alla spiaggia a causa di un malore che potrebbe essere stato provocato proprio dal caldo. E un pensionato di 67 anni è deceduto a Villareia di Cepagatti (Pescara) a causa di un malore, provocato anche in questo caso dal caldo, mentre andava in bicicletta. E’ invece annegato nel fiume per cercare di salvare il figlio un uomo di 44 anni, di origine marocchina, che a Mirafiori di Gazzola, nel piacentino, voleva salvare il figlio di 11 anni che stava annegando nel Trebbia. L’uomo si era tuffato per aiutare il figlio che aveva chiesto aiuto ma si é trovato in difficoltà e non ce l’ha fatta. Il bimbo è stato soccorso da un ragazzo che aveva assistito alla scena e si è tuffato portandolo in salvo  Al mare, dove per la prima volta le tariffe di lettini e ombrelloni sono in discesa, sono tante le promozioni, le offerte e gli sconti proposti: si va dall’ombrellone condiviso da più nuclei familiari alla promozione “3 lettini al prezzo di 2“, week-end gratis nel caso di abbonamento settimanale, servizi di spiaggia a prezzi scontatissimi riservati alle prime 20 persone della giornata, pomeriggio-convenienza con tariffe ridotte del 50%, possibilità di pagare a rate o a fine stagione. Offerte in grado di consentire ai bagnanti, secondo le associazioni dei consumatori, risparmi fino al 50% rispetto alle tariffe normalmente praticate.  Questa domenica estiva ha fatto registrare sin dalle prime ore del mattino traffico intenso sulle vie d’accesso al mare e caccia ai parcheggi sulle litoranee vicino alla capitale. E l’ultimo giorno del raduno delle moto Harley Davidson ha visto il passaggio sul litorale di tanti biker.
Caldo intenso e primi tuffi anche al sud: tanti i lidi e i villaggi turistici in piena attività in Puglia, Sicilia e Calabria; presenze in aumento si registrano anche sui monti della Sila e dell’Aspromonte. Folla di turisti a Capri, dove il fine settimana ha fatto registrare il tutto esaurito. Il traffico è stato intenso anche sulla A 14, in direzione dei lidi romagnoli, sulla statale romea 209, in direzione di Chioggia, soprattutto in mattinata, quando in tanti si sono messi in auto per cercare un posto al sole sulla spiaggia. Traffico intenso anche verso la montagna: sulla A22, in direzione del Brennero, code per almeno 8 chilometri per tutta la mattina.
Quanto al meteo, il caldo diventerà ancora più intenso nei prossimi giorni: Antonio Sanò, direttore del portale meteo.it assicura che a Bologna da metà settimana si percepiranno 40 gradi, così come a Firenze, e anche Roma con 39 gradi non sarà da meno.

Rispondi alla discussione

Facebook